Per asciugare bene e presto i Panni in Casa basta seguire questo semplice metodo

105
stendere-panni-in-casa-rimedi

Un’azione semplice come fare asciugare i panni all’aria aperta, può diventare un vero e proprio incubo durante l’inverno!

L’umidità, infatti, non permette a tutti i tessuti di asciugarsi perfettamente e nel minor tempo possibile, così tutte le nostre buone abitudini sono spezzate.

Oggi però vedremo insieme alcuni trucchi della nonna che vi possono aiutare per far asciugare bene i panni senza la sensazione di umidità e in modo veloce!

Arieggiare

Non c’è una regola più importante del fare arieggiare bene l’ambiente in cui si asciugano i panni.

Il chiuso, l’aria viziata e la negligenza dello stendere i panni sono le cause principali per cui si ottiene un bucato con cattivi odori e con la sensazione che non si sia mai asciugato completamente.

Scegliere la stanza giusta, quindi, è importantissimo! Che sia soggiorno, cucina, camera da letto e altre, basta che abbia un balcone o una finestra che potete tenere aperta.

Naturalmente potreste preoccuparvi del freddo che entra ed è per questo che di solito i panni in casa si fanno asciugare all’interno di stanze poco fruttate nel corso della giornata.

Addio umidità

Avere un deumidificatore elettronico a portata di mano è senza dubbio un mezzo che ci permette di rendere facile tutto il processo di asciugatura dei panni, ma se non ne siamo in possesso?

Tranquilli, è qui che entrano in gioco i cari e vecchi trucchi della Nonna!

Per contrastare l’umidità, sia quella esterna che quella generata proprio dai panni bagnati, dovrete semplicemente riempire una ciotola piena di sale grosso o di riso e metterla ai piedi dello stendino.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Entrambi questi ingredienti assorbono l’umidità in modo naturale e il risultato si vedrà subito!

Fonti di calore

Il calore è una prerogativa essenziale per far asciugare bene e presto i panni in casa, per questo spesso li si appoggia direttamente sul termosifone!

Tuttavia, se avete tempo a disposizione, non è necessario “stressare” i caloriferi, ma potete anche avvicinare lo stendino a qualsivoglia fonte di calore.

Così facendo avrete i panni asciutti nel breve tempo e sicuramente contribuirete alla diminuzione dell’umidità.

Attenzione all’esterno

Cosa vuol dire attenzione all’esterno se i panni si asciugano in casa?

Semplice, bisogna controllare con cura tutto quello che potrebbe entrare nella stanza dove i panni si stanno asciugano.

Un esempio pratico: se in casa ci sono dei fumatori, evitate sia di fumare accanto ai panni, sia di far entrare anche un minimo di fumo passivo.

Quando i panni sono bagnati attraggono ancor di più i cattivi odori e si impegneranno della puzza, costringendovi a ripetere il lavaggio.

Tale consiglio vale anche per gli odori dei cibi, profumi troppo intensi e così via.

Fare un buon lavaggio

Ultimo suggerimento che racchiude anche un po’ quelli precedenti è fare un buon lavaggio.

Ci sono alcune cose da tenere a mente quando il tempo non favorisce l’asciugatura all’aria aperta dei panni, vediamo insieme quelle più importanti:

  • Centrifuga: quando possibile, aumentate i giri così che si possa smaltire gran parte dell’acqua in eccesso. Per avere la sicurezza di poter fare un passaggio del genere leggete le istruzioni di lavaggio sulle etichette.
  • Ammorbidente naturale: ideale per non appesantire le fibre, basterà mescolare 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua e aggiungere 10 gocce di olio essenziale a vostra scelta.
  • Togliere subito i panni dal cestello: quando c’è un grande tasso di umidità non ci si può prendere il lusso di lasciare i panni nel cestello per giorni interi. Programmate i lavaggi quando sapete di poterli stendere subito.