6 Trucchetti per mantenere la casa profumata anche con le finestre aperte!

290
profumare-casa-finestre-aperte

Avere un buon odore in casa è l’obiettivo di tutte noi perché ci regala la sensazione di essere accolte in un ambiente pulito e di essere coccolate in un’atmosfera magica e profumata.

In primavera e in estate, però, il buon odore sembra svanire non appena finiamo di fare le pulizie, perché le porte e le finestre continuamente aperte non ci permettono di trattenerlo a lungo.

Ma vi confidiamo un segreto: esistono alcuni trucchetti per mantenere la vostra casa profumata pur avendo sempre le porte aperte nella bella stagione! Vediamoli insieme!

Cuscini

Che si tratti di cuscini da letto, da divano o per sedie, una cosa è certa: questi possono essere profumati per portare il buon odore in casa!

Il procedimento è davvero molto semplice in quanto dovrete solo aggiungere nella fodera del cuscino dei fiori secchi di lavanda o camomilla sfusi o in alcuni sacchettini.

In alternativa ai sacchetti e ai petali, potete anche utilizzare un batuffolo di cotone su cui avete versato qualche goccia di olio essenziale dell’essenza che più preferite.

Ed ecco che i vostri cuscini saranno pronti per sprigionare un bel profumo ogni volta che vi siederete sopra o li stringerete!

Video trucchetti

Per facilitarvi la preparazione di questi trucchetti per profumare la casa, abbiamo pensato di preparare un video per voi!

Armadio e abiti

Un altro modo per avere sempre un buon odore in casa consiste nel profumare gli abiti e l’armadio.

Il rimedio è molto simile a quello dei cuscini. Anche in questo caso, infatti, dovrete solo utilizzare alcuni batuffoli di cotone impregnati di olio essenziale o sacchettini contenenti fiori secchi.

Posizionateli, poi, negli angoli dell’armadio e nelle tasche dei pantaloni e delle giacche. Oltre, però, ai sacchettini e ai batuffoli di cotone, potete utilizzare anche alcuni gessetti profumati che potete realizzare comodamente a casa vostra.

Vi basterà prendere due bicchieri di gesso per calchi1 bicchiere di acqua, alcune gocce di olio essenziale e delle formine.

Aggiungete, quindi, in una ciotola il bicchiere di acqua e i due bicchieri di gesso e mescolate fino a quando il gesso non sarà completamente sciolto.

Aggiungete, poi, le gocce dell’olio essenziale che avete scelto e versate tutto il composto in alcune formine. Quando il gesso si sarà completamente asciugato, siete pronte per metterli nei vostri armadi o nei vostri cassetti.

Sentirete una fresca esplosione di profumo ogni volta che aprirete l’armadio!

Libri

Avevate mai pensato di portare il profumo a casa vostra utilizzando solo dei libri? Ovviamente, questo rimedio è indicato solo per chi ha numerosi libri e riviste a casa che sfoglia spesso.

Prendete, quindi, dei fogli di carta assorbente e ritagliateli come se voleste formare dei segnalibri.

A questo punto, aggiungete qualche goccia di olio essenziale di lavanda, limone o della fragranza che più desiderate sui fogli e posizionateli nei vostri libri o riviste.

Ogni volta che leggerete, un profumo piacevole si diffonderà nella vostra casa!

Bagno

Una delle sfide domestiche più difficili che ci troviamo ad affrontare quotidianamente è quella di mantenere il bagno profumato a lungo.

Quante volte, infatti, vi siete ritrovate ad aprire la porta del bagno, dopo averlo pulito a fondo, e a notare che l’odore di pulizia era già svanito?

Esiste un trucchetto, però, che vi permetterà di trattenere a lungo il profumo. Tutto ciò di cui avete bisogno è:

  • olio essenziale che più preferite
  • rotolo di carta igienica

Versate, quindi, alcune gocce di essenziale sul lato interno del rotolo della carta igienica dove è avvolta la carta e appoggiatelo su una qualsiasi superficie.

Per un effetto ancora più efficace, vi consigliamo di poggiare il rotolo negli appositi portarotoli in stoffa appesi al muro.

Con questo trucchetto facile ed immediato, non solo avrete trovato un modo economico per avere un bagno profumato a lungo ma avrete anche reso la vostra carta igienica profumata.

Piante

Anche se vi può sembrare troppo facile per essere vero, ci sono alcune piante che possono essere utilizzate per profumare la vostra casa grazie al loro gradevole e intenso odore.

In particolare, sono consigliabili le gardenie, il gelsomino, l’eucalipto, il citrus e la salvia che crescono bene anche nell’ambiente domestico e hanno un profumo inebriante che riempirà tutta la vostra casa.

Posizionatele nei punti delle case più adatti a loro e il gioco è fatto!

Attenzione: Chiedete sempre consiglio al vostro fioraio o giardiniere di fiducia su come prendervi cura di queste piante e se sono adatte per i vostri ambienti domestici.

Tende

Non ci avevate mai pensato? Eppure anche le tende possono essere portatrici di un buon profumo nelle nostre case.

I metodi per profumarli sono due.

In primo luogo, potete posizionare dei batuffoli di cotone impregnati di olio essenziale nell’orlo delle tende.

Il secondo metodo, invece, prevede l’utilizzo di un deodorante spray con gli oli essenziali. Per preparare questo deodorante avrete bisogno di

  • 500 ml di acqua distillata
  • 100 ml di aceto di vino
  • 4 cucchiai di vodka
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 20 gocce di olio essenziali che più preferite.

Versate l’acqua distillata in un flacone spray riciclato, aggiungete poi l’aceto di vino e la vodka e agitatelo energicamente. A questo punto, aggiungete il bicarbonato e le gocce di olio essenziale che avete scelto.

Agitate, quindi, tutto per amalgamare bene tutti gli ingredienti e il vostro spray è pronto per l’uso!

Sbizzarritevi e spruzzatelo sulle vostre tende. Potete utilizzarlo anche sui tappeti, sui divani e sui cuscini ma evitate di usarlo sugli indumenti.

Per una casa profumata

Se desiderate avere altri consigli per una casa sempre profumata, vi suggeriamo i seguenti post:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.