7+1 piante da mettere in casa per averla sempre profumata

155
piante-profumate-casa

Quanti di voi sognano di avere una casa sempre profumata e che accolga gli ospiti con un piacevole odore?

Certo, in commercio esistono tanti profumatori e deodoranti spray, anzi alcuni possono essere realizzati anche in casa. Ma, in realtà, potete scegliere un rimedio molto più semplice.

Che ne dite, infatti, di profumare la vostra casa con delle piantine? Molte piante hanno un gradevole e intenso odore, capace di riempire le varie stanze di casa vostra.

Scopriamo insieme quali sono e le loro caratteristiche principali.

Attenzione: se avete dubbi o perplessità su queste piante e su come prendervene cura, potete chiedere un consiglio al vostro fioraio o giardiniere di fiducia

Incenso

Il suo vero nome è Plectranthus Coleoides, ma tutti la conoscono come pianta dell’incenso.

Anche se non ha nulla a che vedere con la pianta da cui si estrae la resina conosciuta come incenso, il Plectranthus Coleoides produce foglioline con lo stesso profumo, anche se un po’ più dolciastro.

Essendo molto resistente, è adatta sia all’esterno che agli interni dove riempirà le stanze del suo piacevole profumo.

Mettetela non lontana da una luminosa finestra e innaffiatela con regolarità: più sono le foglioline che produce, maggiore è il profumo che sprigionerà.

Alloro

Originario dell’Asia minore, l’alloro è una piantina molto amata per il suo inconfondibile odore.

Tende a crescere molto, ma in vasi da appartamento tende a rimanere di piccole dimensioni.

Tenete la piantina sul davanzale di una finestra assolata: questa pianta, infatti, ha bisogno di molte ore di luce al giorno.

Innaffiatela quando il terriccio appare secco e asciutto.

Le foglioline profumeranno in modo naturale tutta la tua casa. Un trucchetto, consiste nello staccare qualche foglia e bruciarla per ottenere un effetto benefico sull’ambiente.

Gardenia

Una varietà di gardenia, conosciuta come Gardenia Jasminoides, ama l’ambiente domestico.

Questa pianta, infatti, non ha particolari esigenze di luce solare, crescendo bene anche alla mezz’ombra.

I suoi fiori sono molto particolari: nelle prime fioriture sono bianchi, poi assumono un colore tendente al crema.

Ma la caratteristica principale dei fiori è sicuramente il loro bellissimo e inebriante profumo che riempirà tutta la vostra casa.

N.B: ricordate che questa pianta ha bisogno di molta acqua e va potata regolarmente.

Eucalipto

Contrariamente a quanto si pensi, l’eucalipto può crescere sano e robusto anche in casa.

Il suo è uno dei profumi più amati e, infatti, questa pianta viene molto utilizzata per produrre saponi, profumi e creme.

Va innaffiato molto sporadicamente e messo in un luogo non distante dalle fonti di luce naturale.

Se tenuto in casa, si mantiene sempre nella sua forma giovanile, caratterizzata dall’assenza di fiori.

Citrus

Avete a disposizione una finestra esposta al sole per molte ore al giorno? In tal caso, in casa, potete anche tenere un citrus.

Con il suo profumo di agrumi, dona un odore bellissimo alla stanza in cui è tenuto.

Innaffiatelo spesso, avendo cura di mantenere il terreno sempre umido, e nebulizzate un po’ d’acqua sulla chioma ogni 3-4 giorni per tenere alto il tasso di umidità.

Salvia

Tra le piante aromatiche più amate c’è sicuramente la salvia.

Bella e resistente, il suo profumo intenso è l’ideale per coprire gli odori della cucina.

Tenetela su un davanzale esposto al sud e fate attenzione che la temperatura dell’ambiente non scenda mai sotto i 10 °C.

Non ama gli ambienti umidi e cresce meglio in un habitat dove l’aria è piuttosto secca.

Gelsomino

La pianta che profuma il vostro giardino può, in realtà, essere coltivata anche in casa: il gelsomino è ideale per profumare i grandi ambienti come il salone.

La varietà più adatta all’ambiente domestico è il Jasminum polyanthum. Questo, però, è un rampicante, quindi va potato con regolarità.

Il terriccio deve essere sempre umido, ma mai bagnato. In inverno, potete sospendere le innaffiature o ridurle davvero al minimo.

Rinvasatelo una volta l’anno, prendendo di volta in volta un vaso un po’ più grande.

Rosmarino

Pieno sole e un terreno ben drenato: sono questi i segreti per tenere sempre in forma il vostro rosmarino.

Mettetelo, quindi, su una finestra esposta ad est e assicuratevi che non sviluppi ristagni idrici.

Il suo profumo, selvatico e inconfondibile, è l’ideale per l’ambiente della cucina.

Inoltre, in tal modo, avrete sotto mano la possibilità di cogliere qualche fogliolina quando cucinate…

Profumare casa: ecco come fare

Siete alla ricerca di altri trucchetti per profumare casa? Eccovi alcuni consigli infallibili.