Prova il Metodo della Ciotola per pulire in poco tempo il Microonde!

359
metodo-ciotola-microonde

Basta poco per sporcare un microonde: un cibo un po’ più grasso o dall’odore più intenso e subito l’interno del nostro piccolo forno si rovina o inizia a puzzare!

Lavare in modo tradizionale questo elettrodomestico è sicuramente efficace, ma a volte il procedimento è lungo e poco pratico.

Esistono, però, dei trucchetti e dei rimedi per far tornare il Microonde come nuovo in pochissimi minuti: in brevissimo tempo eliminerete ogni traccia di sporco o puzza da questo forno.

Non ci credete? Vediamo insieme come fare utilizzando il metodo della ciotola.

Procedimento

Il metodo della ciotola è sicuramente il trucchetto più strano, ma probabilmente anche il più efficace per pulire il Microonde. Per metterlo in pratica, dovrete seguire pochi e semplicissimi passaggi.

Per pulire il forno normale, invece, seguite un altro procedimento.

Prendete la ciotola giusta

Innanzitutto procuratevi una ciotola di piccole-medie dimensioni. Non può trattarsi di una ciotola qualunque, bensì di un contenitore adatto ad essere utilizzato all’interno del Microonde.

Attenzione: leggete quindi le indicazioni di produzione per capire quali materiali possono essere messi e quali no all’interno del forno. Di norma, una ciotola in coccio, in vetro o in ceramica andrà bene.

Aggiungete gli ingredienti

Ora, riempite il contenitore con acqua e aceto bianco in parti uguali. Aggiungete un cucchiaino di bicarbonato e mezzo limone.

Mettete il contenitore pieno di questi ingredienti nel forno a microonde e accendetelo. Attendete finché l’acqua non sarà in ebollizione.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

A questo punto, spegnete il forno e attendete per qualche minuto che il vapore che si è creato al suo interno scompaia.

Passate una spugnetta umida

Adesso vi basterà aprire il forno a microonde, estrarre la ciotola e passare su tutte le pareti interne una spugnetta imbevuta d’acqua.

Vedrete che lo sporco verrà via con una sola passata e che l’interno del vostro Microonde ha un bellissimo profumo di limone.

Il merito sta nella combinazione di ingredienti che avete messo nella ciotola: con le alte temperature, questi sono evaporati e hanno riempito l’interno del vostro elettrodomestico.

L’aceto ha un’efficacia sgrassante, il bicarbonato un alto potere pulente (tanto da poter essere usato anche per altri metodi casalinghi) mentre il limone ha un gradevolissimo profumo.

N.B: esistono anche altri rimedi specifici per donare un buon profumo al nostro microonde.

Come togliere le chiazze di grasso

A volte, il metodo precedente non è sufficiente a togliere tutte le chiazze di grasso che si formano all’interno del Microonde.

Eliminarle è semplicissimo!

Mescolate insieme bicarbonato e sale in parti uguali. Poi, inumidite con un po’ d’acqua fino a formare un composto pastoso: stendetelo sulle parti del microonde che sono sporche e lasciatelo in posa per almeno 30 minuti.

Poi, risciacquate con un po’ d’acqua tiepida: ogni macchia verrà via con una sola passata. Merito di queste due sostanze che assorbono il grasso e hanno un’azione abrasiva sulle incrostazioni di sporco.

Il grasso a volte può essere un problema anche per le piastrelle della cucina: esistono molti metodi per farlo andar via in modo semplice e veloce!

Come pulire il piatto in vetro

Nella maggior parte dei modelli attualmente in commercio di forno a Microonde, all’interno c’è un piatto in vetro che gira quando l’elettrodomestico è in funzione.

Anche questo tende a sporcarsi. Anzi, a volte lo sporco si accumula anche ai suoi lati o sul suo lato inferiore: è quindi necessario pulirlo.

Il metodo più veloce consiste nell’estrarre il piatto e nel metterlo in una soluzione a base di acqua (un litro) e un mezzo bicchiere di aceto bianco. Poi, lasciatelo in ammollo per almeno mezz’ora.

Recuperate il piatto, sciacquatelo: lo vedrete brillare come se fosse nuovo!

Questo metodo, insieme ad altri, può essere usato per lucidare qualsiasi altro oggetto in vetro.

In alternativa, potete lavare il piatto con acqua tiepida e sapone di Marsiglia (ne bastano 30 grammi in scaglie). Grazie a questo composto il piatto risulterà brillante e pulito, pronto per essere riutilizzato.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".