Come pulire la vasca da bagno per le Pulizie di Primavera?

587
come-pulire-vasca-bagno

Nell’immaginario collettivo, la vasca da bagno è l’arredo della casa più associato al benessere.

È qui, infatti, che immaginiamo di rilassarci dopo una giornata frenetica piena di impegni, ed è qui che immaginiamo di chiudere gli occhi e di prenderci una pausa dallo stress quotidiano.

Per il suo utilizzo frequente, però, tende spesso a sporcarsi, ad ingiallirsi e a presentare calcare a causa del continuo contatto con l’acqua.

Insomma, con il tempo non sembra più essere pulita e scintillante come quando l’abbiamo comprata!

A tal proposito, ecco alcuni metodi naturali per pulire la vasca del bagno in modo furbo e veloce e per farla tornare al suo splendore iniziale!

Vediamo quali sono!

N.B Vi consigliamo sempre di non utilizzare questi prodotti in caso di allergie o di ipersensibilità e di chiedere consiglio al vostro medico di fiducia in caso di allattamento e gravidanza.

Pulizia quotidiana

Innanzitutto, vi consigliamo di prevenire lo sporco ostinato e la formazione del calcare e di pulire la vasca da bagno ogni giorno.

È importante, infatti, che la puliate subito dopo averla utilizzata, così da rimuovere i residui di sapone.

In questo modo, prevenite sia la formazione di sporco, sia di macchie di calcare e di ruggine.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Utilizzate, quindi, una soluzione fatta con 400 ml di acqua, 50 ml di aceto bianco e 1 cucchiaio di detersivo per piatti ecologico.

Spruzzate la soluzione direttamente sulla vasca e passate un panno in microfibra leggermente inumidito su tutta la superficie fino ad eliminare tutti i residui di schiuma, di sapone e di acqua.

Infine, risciacquate abbondantemente e asciugate accuratamente. Ripetete quest’operazione dopo ogni utilizzo o tutti i giorni.

In caso di macchie di sporco

Se la vostra vasca presenta delle macchie di sporco, è il caso, invece, di procedere con una pulizia più accurata.

In questo caso, vi consigliamo di combinare il potere sgrassante e sbiancante dell’aceto con quello del bicarbonato per dare vita a un detergente molto efficace.

Versate, quindi, tre cucchiai di bicarbonato in mezza tazza di aceto bianco e mescolate i due ingredienti in una piccola ciotola fino a quando non si sarà formata una pasta granulosa.

Ovviamente le quantità sono variabili e potete aggiungere più aceto o più bicarbonato secondo le vostre necessità.

A questo punto, immergete, uno spazzolino nella pasta così ottenuta e strofinatelo energicamente sulla macchia che volete rimuovere.

Lasciate agire per qualche minuto, poi procedete con il lavaggio della vasca con acqua tiepida.

Se ci sono macchie più resistenti, vi consigliamo di procedere lo stesso procedimento più volte, fino a quando la macchia non sarà solo un brutto ricordo!

In caso di calcare

La vasca da bagno, come già detto, è soggetta alla formazione del calcare a causa del continuo contatto con l’acqua.

Sebbene il calcare sia molto brutto da vedere e conferisca un aspetto non proprio bello al nostro bagno, per fortuna esistono dei rimedi naturali per sbarazzarsene.

Create, quindi, una soluzione composta da mezzo litro di acqua, 250 ml di aceto, 2 cucchiai di bicarbonato e 1 cucchiaio di succo di limone.

L’aceto, il bicarbonato e il limone sono, infatti, anticalcari naturali in grado, soprattutto se combinati tra loro, di rimuovere anche le incrostazioni di calcare più ostinate.

Immergete, quindi, una spugna nella soluzione così ottenuta e passatela su tutta la vasca, compresi i rubinetti.

Lasciate agire per un po’, dopodiché risciacquate: il calcare si scioglierà e la vostra vasca sarà pulita come non mai!

Vasca ingiallita

Se, invece, avete una vasca non più brillante ma ingiallita e opaca, allora ecco la soluzione che fa per voi!

Anche se la pulite spesso, infatti, la vasca tende ad ingiallirsi per l’utilizzo quotidiano, sembrando così vecchia e usurata.

In questo caso abbiamo due rimedi che potete provare! Vediamoli insieme.

Sale

Il sale è un rimedio facile da utilizzare e che sicuramente avrete in casa.

Svolge un’azione abrasiva e ha una forte azione sbiancante, soprattutto in combinazione con il bicarbonato.

Combinate, quindi, tre cucchiai di sale con un po’ di bicarbonato e cospargete tutta la vasca da bagno utilizzando una spazzola per strofinare.

Lasciate risposare una notte intera e risciacquate al mattino: la vostra vasca tornerà a brillare!

Acqua ossigenata

La vasca, però, può essere sbiancata anche con l’utilizzo del perossido di idrogeno, chiamato comunemente acqua ossigenata.

Vi basterà combinare due cucchiai di bicarbonato di sodio e mezza tazza di acqua ossigenata e mescolare i due ingredienti fino a quando non si formerà una pasta densa.

In seguito, lasciate riposare la pasta per circa mezz’ora. Prendete una spazzola e bagnatela nella miscela di bicarbonato e acqua ossigenata.

A questo punto, strofinate la vasca con la spazzola e risciacquate bene.

Questa miscela aiuterà anche a pulire lo scolo della vasca da bagno.

Avvertenze

Vi consigliamo di assicurarvi con chi è di competenza di poter utilizzare questi metodi sulla vostra vasca!

Non usate l’aceto e il limone su superfici come pietra naturale o marmo.

Altri trucchetti

Se volete altri consigli su come pulire il vostro bagno, vi consigliamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.