Come pulire tutto il bagno senza detersivi!

2227
pulire-bagno-rimedi-naturali

Il bagno è uno degli ambienti domestici più usati.. e in alcuni orari i più affollati!

Proprio per questo, sono spesso teatro di sporco, germi e batteri. Per non parlare della muffa, la cui comparsa è giustificata dalla grande presenza di umidità nel bagno.

Naturalmente, si tratta di una zona della casa da pulire quotidianamente. Ma anche il bagno, come tutti gli ambienti domestici, va curato e periodicamente pulito in modo profondo!

Ma sapevate che potete pulire tutto il bagno senza l’utilizzo di detersivi? Esistono infatti prodotti naturali e facilmente reperibili che hanno una potente efficacia su piastrelle, sanitari e doccia!

Munitevi di guanti, olio di gomito e via!

N.B. Assicuratevi di poter utilizzare i rimedi indicati per il vostro bagno, parlandone prima con chi è di competenza!

Pulizia dei rubinetti

Per la rubinetteria e le componenti in acciaio, il miglior alleato in casa è di sicuro l’aceto. Potete scegliere quello che avete in casa. Di solito, l’aceto di vino è quello più adoperato.

Potete creare uno spray con acqua e aceto in parti uguali, poiché l’aceto non solo ha proprietà antibatteriche e anti-odore, ma è anche un ottimo anti-calcare!

Se non amate l’odore dell’aceto ma volete un prodotto naturale di eguale affidabilità, provate con l’acido citrico!

Questo composto ecologico ed economico svolge un’azione disincrostante e anti-calcare, ottimo anche in lavatrice come ammorbidente!

Scioglietene 100 grammi in 800 ml di acqua, meglio se distillata (la semplice acqua di rubinetto contiene calcare). Versate il liquido in uno spruzzino e vaporizzate sulle superfici interessate.

Lasciate agire per 10 minuti e risciacquate.. Addio calcare!

Pulizia doccia

Vetri

I vetri della doccia sono forse la componente più noiosa e ostica! Molto spesso, anche quando effettuiamo le pulizie, quelle goccioline di calcare o altri tipi di aloni sono sempre evidenti!

Proprio per questo, molti consigliano di preparare (e da tenere nella doccia) uno spray con acqua e aceto. Questo detergente andrebbe spruzzato ogni volta che abbiamo terminato con la doccia. Va vaporizzato e asciugato con un panno morbido.

Il mix di acqua e aceto aiuterebbe a prevenire la formazione del calcare.

Poiché, se andate di fretta, questo non è sempre possibile, potreste tenere un tergivetro sullo scaffale, in modo da rimuovere l’acqua in eccesso e asciugare velocemente.

Per una pulizia più profonda, versate dell’aceto di vino bianco direttamente sui vetri della doccia. Inumidite un panno morbido con un po’ d’acqua e iniziate a massaggiare la parete. Risciacquate ed asciugate con un panno pulito o con della carta assorbente.

Piastrelle

Purtroppo il calcare può depositarsi anche sulle piastrelle della doccia e molto spesso ci vuole un aiutino in più per sgrassarlo via!

Per esempio, preparate una bacinella d’acqua e metteteci 2/3 cucchiai di aceto e 1 cucchiaino di sapone per piatti bio.

Mescolate bene e con una spugnetta morbida (non abrasiva) passate il liquido sulle piastrelle e noterete che il calcare man mano andrà via!

Soffione

Per il soffione della doccia potete agire in due modi:

  1. preparare una bacinella con acqua e aceto in parti uguali, immergere il soffione e lasciare che l’aceto sciolga il calcare;
  2. prendere un sacchetto (di quelli per il frigo), mettere dell’aceto puro all’interno e legarlo con un elastico all’erogatore. Anche qui lasciar agire.

Il secondo metodo è ottimo anche per lavandino e bidet, se non avete modo di smontare i filtri.

Per le fughe

Per la pulizia delle fughe, possiamo utilizzare diversi prodotti, soprattutto per quelle della doccia, più in contatto con l’umidità, lo sporco e la muffa.

Uno dei prodotti naturali più noti e utilizzati è di sicuro il bicarbonato di sodio. Assorbe gli odori, ha proprietà antibatteriche ed è uno sbiancante naturale… Per le fughe è perfetto!

Vi basta creare una pasta di acqua e bicarbonato quanto basta, applicarlo sulle fughe con uno spazzolino morbido, strofinare e lasciare agire per una decina di minuti.

Dopodiché, risciacquate ed asciugate, le fughe saranno di nuovo bianche!

Tende e muffa

Le tende della doccia, a contatto con l’acqua e con l’umidità, possono macchiarsi e ammuffire.

Innanzitutto, per quanto riguarda la muffa, bisogna stare molto attenti e agire tempestivamente per eliminarla, badando a non inalarla e a non diffonderla nell’ambiente domestico.

Per pulire la tendina della doccia, versate in una bacinella d’acqua 250 ml di aceto bianco di alcol, 3 cucchiai di sapone di Marsiglia a scaglie e 5 gocce di olio essenziale dalle proprietà antimicotiche, come il tea tree oil o l’olio essenziale di eucalipto.

Lasciate in ammollo la tenda per qualche ora, poi provvedete al lavaggio.

Per la muffa presente nella doccia, preparate una miscela con acqua (sempre nella bacinella), 2/3 cucchiai di bicarbonato e 1 cucchiaio di acqua ossigenata.

Munitevi di guanti e spugnetta abrasiva, rimuovete la muffa dalle piastrelle o binari della doccia, sempre delicatamente e in modo da non inalare le spore!

I rimedi indicati sono per macchie piccole e non invasive, il parere di un esperto saprà essere una giusta guida.

Vasca

La vasca è un elemento fondamentale del bagno ma che allo stesso tempo può essere soggetta ad abrasioni o deterioramento.

Infatti, può macchiarsi o addirittura ingiallirsi! Come possiamo risolvere tale problema senza detersivo e con metodi naturali?

In una ciotola, mescolate 2 cucchiai di aceto bianco di vino, 1 cucchiaio di sapone liquido per i piatti e un po’ di succo di limone.

Questo mix avrà un effetto antibatterico e schiarente sulle superfici della vasca, favorendone il naturale bianco.

Vi basterà strofinare per bene, lasciar agire per qualche minuto e risciacquare.

Detergente per i sanitari

Per la pulizia dei sanitari, potete preparare questa crema detergente fai da te!

Vi occorreranno:

  • 50 grammi di Sapone di Marsiglia in scaglie, da sciogliere a bagnomaria
  • 100 grammi di bicarbonato
  • 10 gocce di olio essenziale di menta o limone
  • 20 gocce di olio essenziale di tea tree.

Vi basta mescolare tutti gli ingredienti e applicarli sui sanitari con una spugnetta morbida. L’azione antibatterica e profumata dei ingredienti, renderà i vostri sanitari splendenti e puliti!

Soprattutto senza detersivi! Così aiutiamo l’ambiente.

Macchie del WC

Le macchie e le incrostazioni del WC possono essere una vera gatta da pelare! Menomale che ci sono i rimedi naturali a darci una mano!

Potete preparare ad esempio, una pasta con sale e bicarbonato in parti uguali.

Il bicarbonato sarà antibatterico e schiarente, il sale un ottimo “purificatore”, in quanto aiuta a rendere l’acqua “meno dura”.

Cospargete la superficie del WC con questo mix, strofinate con lo scopino o con una pietra pomice. Lasciate agire tutta la notte e risciacquare al mattino seguente.

Altri consigli utili

Ecco tutti i nostri consigli per le pulizie e la cura della casa!

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.