La candeggia ingiallisce i bianchi! Ecco come farli tornare come nuovi!

380
macchie-gialle-candeggina

Quante volte vi è successo di ritrovarvi delle macchie gialle sui vostri capi bianchi dopo aver utilizzato la candeggina? Questo prodotto, infatti, oltre ad essere molto inquinante, tende anche a rovinare e ad ingiallire le fibre dei vostri tessuti.

L’ingiallimento è dovuto alla funzione decolorante di questo prodotto; in breve, le macchie causate dalla candeggina non sono macchie di sporco, bensì decolorazione dei tessuti.

Anche se rimuovere le macchie di candeggina non è molto semplice, esistono dei rimedi casalinghi molto efficaci per eliminarle e riportare i vostri capi al candore iniziale. Vediamoli insieme!

Percarbonato di sodio

Il primo rimedio che vi vogliamo consigliare  per sbiancare gli indumenti che presentano macchie gialle da candeggina è il percarbonato di sodio.

Questo è un rimedio ecologico alternativo alla candeggina ed è in grado, quindi, di riportare i capi al biancore iniziale. Si presenta sotto forma di polvere bianca e potete utilizzarlo sia per il lavaggio a mano che quello in lavatrice.

Aggiungete, quindi, un misurino nella vaschetta della lavatrice e procedete con un lavaggio ad alte temperature, in quanto si attiva con temperature superiori ai 40-50 gradi.

Se invece volete procedere con il lavaggio a mano, aggiungete un misurino in una bacinella di acqua calda. Aggiungete, poi, i vostri capi e lasciateli in ammollo per qualche ora o anche per tutta la notte. Poi, procedete al comune lavaggio.

vostri capi torneranno di nuovo al colore bianco splendente!

N.B Il percarbonato non è adatto per i tessuti in microfibra, rayon, seta o lana. Inoltre è consigliabile usare sempre i guanti.

Limone e sale

Anche il limone e il sale sono ingrediente casalinghi in grado di rimuovere le macchie gialle più ostinate grazie alla loro funzione sbiancante naturale.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Il procedimento è davvero molto semplice, in quanto tutto ciò che dovrete fare è aggiungere il succo di un limone per ogni litro di acqua e 2 cucchiai di sale grosso.

Vi consigliamo di mettere nella pentola anche la buccia del limone per un effetto più efficace. Passati circa 5 minuti dalla bollitura, immergete il capo nella soluzione così ottenuta e lasciatelo in ammollo per qualche ora o anche per un giorno intero. 

A questo punto, procedete con il normale lavaggio.

N.B Attente a maneggiare la pentola con acqua bollente e ad immergere il capo al suo interno. Inoltre, controllate sempre le temperature di lavaggio che possono essere utilizzate per i vostri tessuti.

Acqua ossigenata

Sebbene non sia un rimedio propriamente naturale, l’acqua ossigenata è molto utile in questi casi grazie alla sua capacità di sbiancare i tessuti.

Combinata con il succo di limone, inoltre, diventa uno sbiancante naturale in grado di eliminare persino le macchie gialle più difficili da rimuovere.

Mescolate, quindi, circa 150 ml di succo di limone con circa 250 ml di acqua ossigenata. Aggiungete, poi, la soluzione in una bacinella con acqua calda.

A questo punto, immergete all’interno della bacinella il capo e lasciatelo in ammollo per circa un’ora. Poi risciacquate.

La macchia sarà solo un brutto ricordo!

Aceto e bicarbonato

Ovviamente non poteva mancare la combinazione di due ingredienti che sicuramente già avrete in dispensa: l’aceto e il bicarbonato.

Entrambi gli ingredienti, infatti, vantano proprietà sbiancanti che, combinate tra loro, possono dare vita a un prodotto perfetto per rimuovere le macchie gialle.

Prendete, quindi, circa 100 grammi di bicarbonato e 150 ml di aceto bianco e versateli in una ciotola.

Mescolate, poi, gli ingredienti per farli ben amalgamare, dopodiché versate la miscela in un secchio con acqua bollente.

Immergete, poi, i capi macchiati nel secchio e lasciateli in ammollo per qualche ora. Dopodiché, risciacquateli e…addio macchie!

Avvertenze

Ricordatevi sempre di controllare le etichette di lavaggio dei vostri indumenti, poiché alcuni tessuti potrebbero essere danneggiati dall’ammollo eccessivo e dall’utilizzo di alcuni ingredienti.

Inoltre, leggete sempre le etichette per trovare la temperatura di lavaggio ottimale e per evitare di danneggiare la qualità del tessuto.

Per un bucato sempre più bianco!

Se volete conoscere altri rimedi per avere il vostro bucato sempre più bianco, vi consigliamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.