Come tolgo la puzza di umido sui panni stesi quando fuori piove

158
togliere-umidita-panni-stesi-balcone

Ti è mai capitato di ritrovarti con dei panni che emanano quella fastidiosa puzza di umido nonostante l’impegno nel mantenerli profumati? È una situazione che affronto spesso, soprattutto nei periodi piovosi come questo. A Marzo, poi, non sai mai come potrà essere la giornata: da un momento di caldo sole si passa a piccoli temporali che fanno da guastafeste.

Nonostante le brutte sorprese, con il tempo ho imparato a gestire il problema in modo efficace e naturale. Ecco il mio approccio personale, che spero possa esserti utile!

Perché i panni puzzano di umido

Sicuramente ti sarà capitato di chiederti: “Ma perché i panni puzzano di umido?” Ho scoperto che l’umidità è l’elemento chiave. Se non gestita correttamente, crea l’ambiente ideale per batteri e muffe responsabili del cattivo odore.

Pur partendo con panni che profumano di pulito, basta un po’ di umidità per rovinare tutto. E ciò accade soprattutto quando il bucato resta fuori tutta la notte, ma anche quando inizia a piovere. Mi succede spesso di dovermi “disperare” per aver steso il bucato profumato e sentire dopo poche ore quell’odore spiacevole.

Visto che il mio scopo è quello di indossare questi Vestiti (oppure di utilizzare gli asciugamani per il viso), partiamo subito con tutti gli step da seguire.

Un trucco per asciugare meglio: la centrifuga

Un primo passo che potresti fare è quello di fare una centrifuga extra, soprattutto per asciugamani o capi più resistenti. Questo riduce notevolmente l’umidità residua, limitando così le occasioni per la formazione di cattivi odori.

Ovviamente ti sconsiglio di utilizzarla per le camicie, per i vestiti in seta o quelli che hanno bisogno di più delicatezza. Altrimenti succede che risolviamo un problema, ma ne creeremo un altro!

Regole che seguo per asciugare il bucato in casa

Se il tempo non vuole proprio saperne di migliorare, a meno che non abbiamo l’asciugatrice, la soluzione è portare i panni da far asciugare in casa.

come-asciugare-panni-casa

Una mossa vincente è posizionare lo stendibiancheria in prossimità del termosifone. Il calore aiuta a velocizzare l’asciugatura, riducendo le possibilità che si formino odori sgradevoli a causa dell’umidità.

Però voglio darti un consiglio: evita di mettere direttamente i panni sul termosifone quando sono troppo umidi, perché potresti ottenere l’effetto inverso. Poi non è l’ideale aumentare l’umidità che c’è in casa.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Perciò arieggiare è fondamentale. Anche se sembra controintuitivo durante i giorni umidi, aprire le finestre e cambiare l’aria anche per pochi minuti al giorno fa la differenza nel mantenere la stanza asciutta e fresca.

Ti consiglio di non mettere lo stendibiancheria in camera da letto, perché inevitabilmente potrebbe crearsi un po’ di umidità e non è del tutto salutare per noi. Scegli invece una stanza meno frequentata e in cui, anche se tieni le finestre per un po’ aperte, non avvertirai freddo.

Se ho bisogno di asciugare le camicie, in genere utilizzo le stampelle e le attacco ai termosifoni.

come-evitare-pieghe-camicie

Poiché la maggior parte delle nostre camicie sono di cotone sottile, posizionarle in questo modo non mi dà problemi in termini di umidità né asciugatura. Se vuoi nel prossimo video ci sono tanti consigli per avere camicie perfette e senza pieghe:

I due rimedi naturali per me essenziali contro l’umidità

Per combattere l’umidità in modo naturale, soprattutto quando asciugo il bucato umido in casa, ho bisogno di un piccolo aiuto. E a farlo sono due rimedi naturali semplici e facilmente reperibili.

Primo rimedio naturale: uso una combinazione di sale grosso e olio essenziale di lavanda. Riempio una piccola ciotola con del sale e aggiungo 7-8 gocce di olio essenziale di lavanda. Il sale assorbe l’umidità, mentre l’olio essenziale rilascia un piacevole profumo, contribuendo a mantenere l’ambiente fresco.

Secondo rimedio naturale: voglio proporti il mio deodorante naturale preferito include bicarbonato di sodio e olio essenziale. Mescolo insieme questi ingredienti (una ciotolina di bicarbonato e 10 gocce di olio essenziale a scelta) e li spargo nei punti chiave della casa. Questa semplice azione elimina qualsiasi cattivo odore e riesce a profumare stanze e armadi.

Spero che con questi piccoli consigli, che potrai fare tuoi, riuscirai a risolvere la puzza di umido sul bucato.

Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.