Quali piante grasse avere in casa che sono semplici da curare?

245
quali-piante-grasse-scegliere

Ci sono persone che del pollice verde non hanno nulla e le cui piante muoiono l’una dopo l’altra!

Se siete tra queste, vi conviene tenere in casa piante semplici da coltivare. Tra queste ci sono sicuramente le piantine grasse.

Le piante grasse, dette anche piante succulente, hanno bisogno di pochissime cure e crescono sane e rigogliose anche se trascurate a lungo.

Ma quali sono quelle più semplici da coltivare e che hanno bisogno di meno cure?

Scopriamolo insieme!

Attenzione: se le vostre piante stanno morendo e non sapete come curarle, potete chiedere al vostro giardiniere o fioraio di fiducia.

Aloe vera

Sicuramente la conoscete già: l’aloe vera è tra le piante succulenti più famose. A renderla celebre, però, è anche la sua resistenza.

Potete tenere questa pianta sia all’interno che all’esterno, in giardino o in balcone. Ama la luce solare e il caldo, ma sopravvive anche agli abbassamenti di temperatura.

Innaffiatela poco: l’ideale è tenere sempre il terreno umido.

N.B: se le foglie iniziano a sbiadire o a diventare gialle significa che è stata bagnata troppo o che non riceve abbastanza luce.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Agave

Spesso confusa con l’aloe, l’agave è una pianta dalle grandi e lunghe foglie, a volte molto appuntite.

Se la tenete in casa, assicuratevi di tenerla su un davanzale assolato. Altrimenti, l’ideale è tenerla all’aperto in pieno sole.

Questa pianta non ha praticamente bisogno di nulla se non della luce solare e di sporadiche innaffiature. Sceglietela, soprattutto se vivete in un luogo caldo (sud Italia) o in prossimità del mare.

Sansevieria

Meglio conosciuta come lingua di suocera, la sansevieria è una pianta grassa quasi immortale.

Le sue lunghe e alte foglie hanno una gran riserva d’acqua, quindi ricordate di innaffiarla il minimo indispensabile.

Potete tenerla in casa o all’aperto, anche se in inverno vi conviene tenerla in un luogo abbastanza riparato dalle intemperie.

N.B: se le foglie cominciano ad afflosciarsi, spostatela in un posto più luminoso.

Violetta africana

Una pianta che in pochi credono sia grassa: la violetta africana.

Le sue foglie sono piccole e coperte da una leggera peluria, mentre i fiori sono piccoli e colorati, di solito tendenti al viola.

Di solito la si tiene in casa a una temperatura che va tra i 16 e i 23 °C.

Va innaffiata con molta moderazione, solo quando il terreno risulta asciutto: se tenuta in buono stato, la fioritura si verifica tra maggio e ottobre.

Albero di giada

Il suo vero nome è crassula ovata, ma tutti lo conoscono come albero di giada.

Le sue foglie sono rotonde, simili a monete: proprio per questo, si dice che la pianta porti fortuna.

Sopravvive anche con poca acqua e poca luce, anche se non ama le basse temperature che potrebbero ucciderla.

Le sue dimensioni dipendono molto dalla grandezza del vaso: rinvasate in un vaso più grande per vederla crescere.

Echeveria

Bella e resistentissima, l’echeveria è tra le piante grasse più amate.

Ama il caldo, anche intenso, e resiste al freddo fino ai 7 °C: in inverno, quindi, portatela in casa o mettetela in un luogo riparato.

Le innaffiature devono essere rarissime: quando lo fate, non bagnate assolutamente le foglie che sono molto delicate.

Quando una foglia secca, staccatela per evitare che favorisca la comparsa di malattie.

Cactus

Originario del Messico e del Sud America, il cactus comprende diverse specie di piante succulente.

In generale, ama la luce diretta del sole e ha bisogno di poca acqua.

Scegliete un terreno di tipo poroso e drenante misto ad acqua per evitare i ristagni idrici e mantenere il vostro cactus sempre sano e bello.

Sedum morganianum

Meglio conosciuto come coda d’asino, il sedum morganianum è una pianta grassa resistentissima e molto particolare.

Potete tenerla sia in casa che all’esterno: durante la stagione calda, fanno fiori a forma di stella di colore rosso.

Per farla prosperare, toglietela dai vasi di plastica in cui di solito viene venduta e mettetela in vasi in terracotta che le permettono di respirare.

Piante perfette: ecco come averle

Volete trucchi per avere piante sempre verdi e rigogliose? Ecco i nostri consigli.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".