4 Trucchi per evitare lo Sporco nella Guarnizione della Lavatrice e non avere nemmeno la Muffa

378
pulire-guarnizione-muffa

La lavatrice, come tutti gli elettrodomestici, necessitano un’attenzione costante e una cura approfondita per fare in modo che durino di più e non arrechino danni.

Questo vale soprattutto per la lavatrice, la quale viene usata quotidianamente anche più volte al giorno. La sua funzione, infatti è di fondamentale importanza, ormai, in casa.

Naturalmente tutte le sue componenti devono essere pulite periodicamente per evitare l’accumulo di sporco, calcare e muffa.

Uno degli elementi più colpiti è senza dubbio la guarnizione, vediamo insieme 4 metodi per evitare lo sporco nella guarnizione e non avere cattivi odori!

Aceto

Uno dei primi rimedi efficaci che potete usare sia per dire addio ai cattivi odori, sia per contrastare lo sporco è spruzzare dell’aceto sulla guarnizione.

Vi consiglio di riempire un contenitore spray con aceto e acqua calda in parti uguali, spruzzatene un po’ su tutta la guarnizione a fine di ogni lavaggio.

Se fate più cicli di lavaggio al giorno, usate questo rimedio dopo l’ultimo utilizzo, in sostanza dovrete vaporizzare la miscela sulla guarnizione una volta al giorno.

Passate anche un panno in microfibra per eliminare l’eccesso della miscela e asciugare.

Vedrete che così facendo quest’elemento della lavatrice sarà sempre pulito!

Asciugare sempre

Un’altra cosa molto importante da fare è asciugare sempre l’acqua in eccesso che si insinua all’interno della guarnizione.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Questa è responsabile della creazione di muffa e di macchie nere che provocano cattivi odori e a lungo andare deteriorano il pezzo.

Dunque è molto importante asciugare l’acqua in eccesso che resta nella guarnizione con un panno in microfibra asciutto o con un panno in cotone pulito.

Lavare periodicamente

Sembrerà scontato, ma lavare periodicamente la guarnizione è fondamentale per avere non solo una lavatrice pulita, ma anche per evitare vestiti sporchi.

Potete farlo usando vari metodi:

  • Create una pasta con acqua e bicarbonato, mettetela sulla spugna o su una spazzolina dalle setole morbide e passatela su tutta la guarnizione, soprattutto negli spazi stretti.
  • Vaporizzate aceto e acqua in parti uguali sulla guarnizione e passate un panno in microfibra umido per togliere lo sporco. In caso di macchie ostinate, usate sempre una spazzolina o una spugna.
  • Per un metodo più delicato, mescolate un cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido e un cucchiaio di bicarbonato di sodio, mescolate e usate il composto ottenuto per lavare la guarnizione.

Come potrete vedere, ci sono diversi rimedi alternativi che risultano essere molto efficaci ed eviteranno l’uso di agenti chimici e inquinanti.

Far arieggiare

Ultimo consiglio molto importante da seguire per avere una guarnizione sempre pulita e priva di cattivi odori è far arieggiare.

Per evitare che l’acqua ristagni all’interno della lavatrice, bisogna che si rigeneri l’aria all’interno dell’elettrodomestico.

La cosa più indicata da fare è aprire il cestello nel momento in cui finisce un lavaggio e dopo aver tolto il carico di lavatrice per stenderlo.

Lasciate aperto per almeno mezz’ora, dopodiché socchiudete o richiudete lo sportello.

Così facendo, darete la possibilità all’acqua di evaporare e ricordate sempre si togliere quella in eccesso!

Avvertenze

Provate i rimedi descritti prima su un angolino nascosto per assicurarvi che non danneggino la guarnizione.