Come lavare i Maglioni senza restringerli o rovinarli

115
come-lavare-maglioni-per-non-rovinarli

Parte fondamentale del guardaroba invernale sono i maglioni, importanti per ripararci dal freddo quando siamo fuori casa.

Essendo in lana, tuttavia, rischiano spesso di restringersi o rovinarsi, soprattutto quando li riprendiamo dopo un anno dal cambio di stagione.

Per non rischiare il fastidioso effetto “pungente” e per non averli sempre più stretti, vediamo insieme come lavarli e ammorbidirli con dei rimedi naturali ed efficaci!

Ammorbidente naturale

Se usate un ammorbidente naturale potrete fare un primo importante passo verso il lavaggio perfetto dei maglioni.

Molto spesso la dose e la tipologia di ammorbidente che si usa, rendono il tessuto pesante che poi si infiltra tra le fibre e rende i maglioni duri e talvolta anche puzzolenti.

A tal proposito preparate un composto mescolando 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua e aggiungendo 10 gocce di un olio essenziale a vostra scelta.

Versate circa 100 ml di prodotto ad ogni lavaggio e vedete che i maglioni saranno morbidissimi e soffici!

Aceto

Un altro ingrediente di cui non si può fare a meno in termini di faccende domestiche, che sia in lavatrice o in casa, è l’aceto!

Tante sono le persone che ad oggi lo scelgono per rendere l’ambiente sempre impeccabile ed è ottimo per non avere maglioni ruvidi durante l’inverno.

Usatelo mettendo 1 tazzina di prodotto con 1 cucchiaino di oli essenziali al posto dell’ammorbidente e vedrete che i maglioni saranno sempre morbidi!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Se usate l’aceto di mele con quelli colorati, potrete ravvivare anche il colore dei maglioni!

Sale

Il sale è un prodotto di cui si scoprono sempre di più le mille potenzialità!

Tra queste possiamo nominare senza dubbio l’efficacia che si ottiene se lo si usa in lavatrice ed in questo caso per non avere maglioni ruvidi.

Non è propriamente un ammorbidente naturale come l’aceto o l’acido citrico, ma è ottimo per ridurre la “pesantezza” dell’acqua.

Usatelo mettendo 1 misurino di prodotto nel cestello della lavatrice e vedrete che ottimo risultato!

Bicarbonato di sodio

Un vecchio rimedio della Nonna che non manca mai di essere presente nelle case anche oggi è il bicarbonato di sodio!

In lavatrice viene usato per molteplici motivi che vanno dai lavaggi a vuoto fino a sbiancare il corredo ingiallito!

Potete sceglierlo anche per prendervi cura dei maglioni mettendo 1 misurino di bicarbonato direttamente nel cestello e avviando un lavaggio delicato e a temperature non troppo alte.

I maglioni saranno di nuovo confortevoli e morbidi!

Limone

Vi sembrerà strano, ma l’agrume più famoso al mondo è un potente alleato in lavatrice, soprattutto per ammorbidire i tessuti ruvidi e ristretti come i maglioni!

Dovrete usarlo semplicemente 2 cucchiai di succo di limone perfettamente filtrato nella vaschetta dell’ammorbidente sempre con lavaggi molto delicati.

Inoltre questo rimedio garantirà anche un ottimo profumo che rinfrescherà i maglioni. Nel caso in cui vogliate un altro tipo di profumo, aggiungete anche 1 cucchiaino dell’olio essenziale che preferite.

Come togliere i pelucchi

Con i continui lavaggi, i maglioni accumulano pelucchi, che li fanno sembrare vecchi e rovinati. La soluzione? Eccola in questo video:

Se sono infeltriti?

Per un motivo o l’altro, può sempre accadere che i maglioni si induriscono o si infeltriscono fino a diventare impossibili da indossare.

Se anche a voi è capitato, vuol dire che serve qualche rimedio mirato che possa ammorbidire di nuovo le fibre ridonando nuova vita ai maglioni.

Per questo vediamo insieme i vecchi ed intramontabili rimedi!

Latte

Il latte è un fantastico emolliente naturale usato per tantissimi scopi diversi e, naturalmente, anche per ammorbidire i maglioni!

Dovrete prima inumidire il maglione con acqua fredda e strizzarlo leggermente, poi versateci sopra 1 o 2 bicchieri di latte (in base alla grandezza del maglione) e massaggiate per qualche minuto.

Aggiungete dell’acqua fredda in una bacinella, versate il maglione all’interno e lasciatelo in ammollo per 5 o 6 ore andando sempre a massaggiare di tanto in tanto.

Trascorso il tempo necessario dovrete soltanto risciacquate con abbondante acqua e passare al lavaggio in lavatrice.

Balsamo

Come ammorbidisce i capelli, il balsamo fa lo stesso anche con i maglioni che sono diventati ruvidi!

Usarlo è semplicissimo e dovrete seguire più o meno gli stessi passaggi indicati anche per il latte: quindi inumidite il maglione, spargete sopra circa 2 noci di balsamo e massaggiate per almeno 5 minuti continui.

Lasciate poi il maglione in ammollo in acqua fredda ricordando di andare a massaggiare per 1 minuto ogni mezz’ora.

Fate passare 5 ore e poi risciacquatelo con abbondante acqua senza strizzarlo troppo, dopodiché procedete con il lavaggio in lavatrice.

Avvertenze

Al fine di avere sempre dei maglioni impeccabili, è importante lavarli seguendo le etichette di lavaggio.