Come lavare i costumi da bagno senza rovinarli

24006
come-lavare-costumi

Non c’è niente di meglio dell’estate. Il mare, il sole, l’odore unico delle creme protettive e i nostri costumi preferiti!

Possiamo dire che l’estate è una delle nostre stagioni preferite e per viverla al meglio sfoggiamo costumi di ogni tipo: bikini, interi, vintage, colorati, a fantasia…

Insomma, i costumi sono una vera passione! Ma devono essere lavati e trattati nel modo giusto, in quanto lavaggi frequenti, la salsedine, il cloro e molti altri fattori possono rovinarli.

Per non parlare della sabbia che non va più via!

Ecco perché oggi parleremo di tutti i trucchetti utili per lavare i costumi da bagno senza rovinarli. Iniziamo subito!

N.B. Visto che i costumi hanno diversa composizione, consigliamo di leggere sempre l’etichetta prima di procedere!

Sciacqualo subito

Può sembrare un passaggio banale, ma in realtà è di grande importanza. Dopo un bagno in piscina o al mare, è sempre buona abitudine (quando cambiamo costume) sciacquare subito il costume.

Basta anche qualche getto di doccia o un po’ d’acqua fredda. In questo modo, elimineremo la maggior parte del cloro o della salsedine depositati.

Questo piccolo accorgimento in realtà vi faciliterà il lavaggio vero e proprio del costume.

Togli la sabbia con il bicarbonato

Questo piccolo trucchetto casalingo ci risolve un problema molto comune: l’odiatissima sabbia nel costume!

Quando il nostro costume da bagno preferito è anche più chiaro, le tracce di sabbia sono davvero antiestetiche! Però possiamo agire tempestivamente e in due modi.

Il primo è quello di utilizzare il bicarbonato. Per prima cosa, sciacquate bene il costume in acqua fredda per rimuovere la sabbia in eccesso. Poi mettetelo in un sacchetto dove avrete inserito alcune manciate di bicarbonato.

Scuotete il sacchetto. L’azione abrasiva ma delicata del bicarbonato aiuterà la sabbia a lasciare definitivamente il nostro costume da bagno.

A questo punto, toglietelo dal sacchetto e con una spazzola morbida rimuovete tutta la polvere. Procedete con il consueto lavaggio.

Un altro modo per eliminare la sabbia dai costumi è quello di usare l’aspirapolvere, ovviamente con un accessorio piccolo e delicato per tessuti.

Il processo di aspirazione risucchierà letteralmente i granelli di sabbia, salvando il nostro capo estivo. Ovviamente non usate tanta potenza, per non rovinare il costume.

Metti in ammollo

Forse è uno step che già conoscete, senza sapere che è molto importante per lavare il costume da bagno senza rovinarlo.

I costumi sono spesso in lycra o altre tipologie di tessuto e hanno bisogno di un approccio delicato.

Se in una bacinella d’acqua tiepida scioglierete 2 cucchiai di bicarbonato, quest’ultimo avrà un’azione antimacchia e aiuterà a sciogliere lo sporco in modo delicato.

Mettere un capo in ammollo aiuta a sciogliere eventuali macchie e a rimuovere i cattivi odori.

Evita la lavatrice

Un altro consiglio molto importante riguarda il lavaggio vero e proprio. Infatti è da evitare la lavatrice quando si tratta di lavare i costumi da bagno senza rovinarli.

Preferite quindi il classico lavaggio a mano e un po’ di olio di gomito se serve. Così vi saprete gestire sulla resistenza del tessuto, eliminerete le macchie in modo delicato e i granelli di sabbia ostinati.

Inoltre, alcuni costumi non possono essere lavati in lavatrice. Capita spesso che quelli imbottiti, per esempio, una volta lavati in lavatrice perdono la loro forma iniziale, non calzando più come le prime volte.

Quindi il lavaggio a mano è importante e indispensabile per lavare i costumi. Se non potete proprio fare a meno della lavatrice, scegliete un lavaggio delicato, con temperature non troppo alte e con pochi giri di centrifuga, leggendo sempre l’etichetta.

Usa l’aceto

Tra i rimedi della nonna utili per il bucato dobbiamo menzionare l’aceto. Può essere di vino o anche di mele, che è più delicato.

L’aceto ha proprietà disinfettanti, rimuove i cattivi odori e svolge un’azione ammorbidente sui capi. Poi ha un approccio delicato sugli elastici dei costumi, che non si ritirano né si rovinano.

In una bacinella di 4 litri d’acqua versate 2 bicchieri di aceto, immergete i vostri costumi e lasciateli in ammollo. Dopodiché risciacquateli più volte e infine stendeteli.

Se non volete usare l’aceto, prediligete detergenti delicati ed evitate assolutamente la candeggina, che rovinerebbe le fibre.

Attenzione al sole!

Quando stiamo per stendere i nostri costumi, stiamo attente al sole! Infatti è buona abitudine stenderli a rovescio e “proteggerli” dai raggi solari diretti.

Questo non risulterà un problema per l’asciugatura: grazie alla composizione dei loro tessuti, si asciugheranno anche se non esposti direttamente al sole!

E per le macchie?

Anche i costumi possono macchiarsi, soprattutto quando usiamo la crema solare o degli oli idratanti.

Anche in questo caso, abbiamo dei metodi casalinghi ottimi per togliere le macchie dai costumi da bagno.

Uno di questi è il Sapone di Marsiglia. Questo sapone naturale ha un forte potere sgrassante ma è molto delicato, in più lascia un profumo molto particolare.

Lo potete utilizzare per pretrattare le macchie di creme solari o oli prima di procedere con il lavaggio solito.

Inoltre i costumi possono macchiarsi di sangue. In questo caso, agite tempestivamente sciacquando con acqua fredda. Altrimenti è possibile far assorbire assorbire la macchia con una pasta di amido si mais e acqua.

Se si tratta di un costume bianco, provare a tamponare con un po’ di acqua ossigenata, aiuterà a schiarire la macchia.

Attenzione

Vi ricordiamo di leggere bene l’etichetta prima di procedere con i rimedi indicati. I costumi da bagno sono realizzati in tessuti differenti. Inoltre provate il metodo in un angolo nascosto per vedere come reagisce il tessuto.ù

Evitate poi di mettere i costumi in sacchetti di plastica, meglio quelli di stoffa, che ne preservano il tessuto.

Altri consigli utili

Ecco altri trucchetti casalinghi per la pulizia e la cura del bucato!

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.