Come pulire e ordinare la dispensa per le pulizie di primavera?

373
come-organizzare-dispensa

Disordine e caos: spesso l’interno della dispensa ci appare così!

Eppure, si tratta di uno dei mobili più importanti non solo della cucina, ma dell’intera casa.

Tenerla pulita e ordinata è fondamentale sia per questioni igieniche sia per una questione di organizzazione.

E quale momento migliore per pulire e ordinare la dispensa se non quello delle pulizie di primavera?

Vediamo insieme, passaggio dopo passaggio, come fare per avere una dispensa super organizzata.

Attenzione: prima di mettere in pratica i rimedi di pulizia proposti, leggete le indicazioni di produzione dei vostri mobili. Così, eviterete di far danni.

Svuotate la dispensa

Il primo passaggio, consiste nello svuotare la dispensa di tutti i cibi e tutte le bevande contenute.

Nel farlo, organizzate i cibi in 2 gruppi.

In uno, mettete i cibi da conservare. In un altro, invece, quelli da buttar via.

Lavate gli interni

A questo punto, dovete lavare l’interno della vostra dispensa.

Per farlo, utilizzate un composto a base di acqua (per una quantità di circa 2/3) e aceto bianco (per circa 1/3).

Passatelo lungo il piano base e le pareti interne della dispensa con l’aiuto di una spugnetta morbida.

Poi, risciacquate con acqua.

In alternativa, potete utilizzare acqua e sapone di Marsiglia, seguendo lo stesso procedimento.

Usate ganci e clip

A questo punto, è il momento di riorganizzare gli spazi interni della dispensa.

Al lato interno della porta della dispensa attaccate ganci e clip: serviranno ad appendere pacchetti di snack o spezie.

Si tratte di un trucchetto che vi permetterà di recuperare spazio e di avere a portata di mano alcuni cibi di piccole dimensioni.

Mettete i cibi in contenitori trasparenti

Se siete abituati a tenere pasta e biscotti in contenitori diversi dai loro pacchetti, utilizzate contenitori trasparenti.

Questi possono essere in plastica o in vetro: l’importante è che abbiano una chiusura ermetica così che si mantenga la freschezza dei cibi.

I contenitori trasparenti vi daranno modo di controllare sempre le quantità dei cibi e capire quando è il momento di fare la spesa.

Utilizzate dei divisori

Create delle divisioni all’interno della dispensa, utilizzando divisori per creare nuovi ripiani.

Così avrete più spazio, soprattutto per gli alimenti in barattoli di vetro o pacchetti di cibo di piccole dimensioni.

Fate dei gruppi

Organizzate l’interno della dispensa in gruppi.

Su uno scaffale mettete, ad esempio, solo le bottiglie (olio, aceto, ecc…). Di solito, scegliete per queste lo scaffale più basso.

Su un altro scaffale mettete i contenitori o i pacchi di pasta e cereali.

Poi, è la volta di biscotti, merendine e altri alimenti.

Infine, utilizzate un apposito spazio per le vostre spezie.

Prevenite la comparsa di tarme del cibo

Le tarme del cibo, spesso, compaiono nella nostra dispensa con grande rapidità e si sviluppano molto velocemente.

Come fare per prevenirne la comparsa?

Semplice! Basta mettere qualche foglia di alloro negli angoli della dispensa o direttamente nei barattoli dei cibi secchi.

L’odore di queste foglioline aromatiche tiene lontane le tarme.

In caso, invece, di una vera e propria infestazione, il metodo da seguire è diverso.

Dovete, infatti, svuotare la dispensa, gettare via tutti gli alimenti contaminati e procedere a un particolare tipo di pulizia.

Basterà lavare gli interni con un composto a base di acqua (1/2), aceto bianco (1/2) e qualche goccia di olio essenziale alla menta.

La pulizia dovrà essere approfondita e dovrete periodicamente controllare che non ci siano esemplari sopravvissuti nei giorni successivi.

Pulizie di primavera? Ecco come fare

Se siete alla ricerca di nuovi trucchi per fare le pulizie di primavera in modo più semplice e rapido, leggete i nostri consigli.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".