Come profumare la casa passando l’aspirapolvere?

117570
aspirapolvere-profumato

La casa è il nostro nido famigliare, potremmo dire che non c’è nessun posto come questo. Ci sono ambienti che viviamo di più o altri meno, in base alle nostre esigenze e necessità.

Ma la casa può essere teatro di cattivi odori, magari provenienti dalla cucina o dal bagno, oppure se gli ambienti sono chiusi per qualche ora!

Ecco perché c’è un elettrodomestico che darà un valido aiuto in queste circostanze: l’aspirapolvere!

Con alcuni piccoli trucchetti casalinghi, possiamo profumare velocemente la casa mentre passiamo l’aspirapolvere! Così svolgiamo due faccende in una!

Vediamo insieme come fare!

N.B. Molto importante è seguire attentamente le indicazioni di produzione del proprio elettrodomestico ed escludere eventuali guasti, da valutare con un tecnico di fiducia.

Con il sacchetto

Come sappiamo, gli aspirapolveri sono possono essere di diverse tipologie, principalmente con il sacchetto o senza sacchetto.

Quello con il sacchetto è di sicuro il più comune, vediamo insieme come fare per profumare la casa passando l’aspirapolvere.

Cannella

Oltre alle sue proprietà benefiche per l’organismo, la cannella è da sempre utilizzata per profumare la casa in modo del tutto naturale.

Quel profumo unico e inimitabile la rendono utile per scopi diversi, perciò perché non utilizzarla anche con l’aspirapolvere?

In realtà è semplicissimo: vi basterà prendere una stecca di cannella e posizionarla all’interno del vostro sacchetto. Una volta azionata, verrà sprigionata una fragranza piacevolmente autunnale!

Se non avete la stecca, potete inserire anche 1 cucchiaino di cannella in polvere, sempre nel sacchetto.

Metodo del foglio

Per profumare la casa con l’aspirapolvere, non tutti conoscono il “metodo del foglio”, molto semplice e anche economico. Vediamo insieme come si fa!

Chi ama i rimedi naturali, si serve spesso degli oli essenziali per le loro numerosi funzioni. Alcuni possono purificare l’ambiente, altri donare un’atmosfera calma e rilassante.

Ma ciò che li accomuna è il loro profumo intenso. Tant’è vero che possiamo tranquillamente utilizzarli per il nostro aspirapolvere.

Il metodo del foglio consiste nel prendere un foglietto di carta, ma anche un fazzoletto o uno di quei fogli acchiappa colore. Poi possiamo mettere qualche goccia di olio essenziale a nostra scelta e inserirlo nel sacchetto dell’aspirapolvere.

Possiamo anche utilizzare i classici dischetti struccanti di cotone, che assorbono molto bene gli oli essenziali. Se non ne disponete in casa, non c’è problema: vaporizzate un po’ del vostro profumo preferito e il gioco è fatto!

Senza sacchetto

Con le nuove tecnologie, sono sempre più comuni gli aspirapolvere senza sacchetto o che hanno serbatoio in acqua. Come agire in questi casi?

Anche qui, gli oli essenziali possono esserci di grande aiuto. Essendo molto intensi, basta davvero poco per avere un risultato soddisfacente!

  • Aspirapolvere senza sacchetto: potete sia applicare un po’ di olio essenziale o dare una spruzzata di profumo veloce, noterete che profumo!
  • Serbatoio ad acqua. Qui è ancora più semplice: basta qualche goccia di olio essenziale diluito nell’acqua del serbatoio e il gioco è fatto.

E se l’aspirapolvere puzza?

Non è finita qui! Può capitare tante volte che il nostro aspirapolvere emani cattivo odore e può dipendere da molti fattori.

Dopo aver escluso eventuali guasti, da valutare con chi è di competenza, il cattivo odore di un aspirapolvere può essere eliminato con la sostituzione delle sue componenti e in particolare:

  • FILTRO. Sostituire il filtro del nostro aspirapolvere è importantissimo, poiché “filtra” appunto, sporco e polvere. In genere va sostituito ogni 6 mesi circa.
  • SACCHETTO. Il cattivo odore a volte può dipendere proprio dal sacchetto dell’aspirapolvere. Perciò se lo sostituiamo prima che si riempia troppo, contribuiremo a limitare quella brutta “puzza”.
  • TUBI. Dopo un po’ possono ostruirsi. Leggendo sempre le indicazioni di produzione possiamo provvedere a pulirli nel modo corretto, in modo da rendere la pulizia più agevole.

Per deodorare

Per deodorare e profumare l’aspirapolvere (ed evitare i cattivi odori), possiamo utilizzare alcuni rimediucci casalinghi semplici e veloci!

Fiori secchi

I fiori secchi sono profumatissimi e si possono realizzare anche in casa. Possiamo scegliere di petali di rosa o dei fiori di lavanda. O ancora foglioline secche di erbe aromatiche come la menta.

Basta azionare l’aspirapolvere e aspirare queste piccole componenti profumate.

Bicarbonato

Potremmo definirlo il metodo casalingo per eccellenza. Il bicarbonato di sodio limita la proliferazione batterica e ha una notevole capacità assorbente.

Inoltre elimina tutti i cattivi odori, perfetto per deodorare l’aspirapolvere!

Basta cospargerne un po’ sul pavimento e il gioco è fatto!

In alternativa, se avete un po’ di segatura (che è assorbente) potete combinarla con un paio di gocce di olio essenziale a vostra scelta e avrete risolto!

Avvertenze

Ricordiamo che per qualsiasi dubbio sul proprio aspirapolvere, meglio sempre chiedere prima al vostro tecnico di fiducia e seguire le indicazioni fornite dal produttore.

Trucchetti di pulizia

Se amate i trucchetti casalinghi per la vostra casa, ecco altri consigli per voi:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.