Come pulire il frigorifero all’interno e togliere tutti i cattivi odori!

363
come-pulire-frigorifero-interno

Tra gli elettrodomestici più indispensabili che abbiamo in cucina, non possiamo non menzionare il frigorifero, importante non solo per rinfrescare le bevande ma anche per conservare le nostre pietanze.

La presenza di cibo al suo interno, però, fa sì che sia facilmente soggetto allo sporco, alle macchie e anche ai cattivi odori, soprattutto nelle pareti interne.

Perciò, oggi vedremo insieme come pulire a fondo il frigorifero all’interno in maniera facile e veloce utilizzando solo rimedi casalinghi!  

Prima di iniziare

Prima di iniziare con la vera e propria pulizia, ricordatevi di svuotare completamente il frigorifero e conservare i prodotti che possono andare a male in borse termiche con placche di ghiaccio.

Inoltre, per eseguire la pulizia in totale sicurezza, occorre anche spegnerlo e staccare la spina. Nel frattempo, quindi, che l’elettrodomestico spento si acclimata, iniziate con l’estrarre eventuali cassetti e scomparti.

A questo punto, siamo pronte per la pulizia interna del nostro elettrodomestico!

Aceto

Il primo ingrediente che vi consigliamo per pulire a fondo il vostro frigorifero è l’aceto, noto per le proprietà sgrassanti, pulenti e anti-odore.

Tutto ciò che dovrete fare è mescolare acqua e aceto bianco in parti uguali e travasare la miscela così ottenuta in uno spruzzino.

Vaporizzate, poi, la soluzione sulle pareti interne e utilizzate una spugnetta non abrasiva per strofinare. Infine, risciacquate e asciugate accuratamente con un panno pulito.

In un batter d’occhio il vostro frigorifero sarà pulito e privo di cattivi odori!

Sapone di Marsiglia

Quando si parla di pulizia ecologica e naturale, non si può non citare il tanto amato sapone di Marsiglia, un ingrediente che vanta proprietà pulenti e sgrassanti molto delicate.

Inoltre, rilascia un profumo inebriante!

Potete preparare una miscela sgrassante molto efficace, procurandovi semplicemente:

Scaldate, quindi, l’acqua demineralizzata in un pentolino e versate, poi, al suo interno il sapone di Marsiglia. Mescolate il tutto con un cucchiaio fino al completo scioglimento del sapone nell’acqua.

Una volta ottenuta l’acqua saponata, lasciate raffreddare per un po’, dopodiché travasate il composto così ottenuto in un flacone spray. A questo punto, non vi resta che provare il vostro sgrassatore sulla superficie interna del vostro frigo!

Spruzzate sulle pareti interne e strofinate con una spugnetta soprattutto sui punti in cui sono maggiormente concentrate le macchie e i cattivi odori. Lasciate agire per un po’, dopodiché passate un panno morbido inumidito per risciacquare.

voilà: il vostro frigorifero sarà libero da macchie e cattivi odori!

N.B Ricordatevi sempre di scuotere il flacone ogni volta prima dell’uso perché gli oli, per loro natura, tendono a separarsi dal composto.

Limone

Il limone non è solo un agrume dal profumo inebriante, ma anche un ingrediente naturale dall’alto potere sgrassante, utile per la pulizia domestica ecologica.

Per pulire il vostro frigorifero con il limone, vi basterà semplicemente tagliare a fette 5 limoni e lasciarle macerare per 1 settimana in 1 litro di aceto bianco.

Dopo una settimana, filtrate l’infuso con un colino così da rimuovere via i residui di limoni e travasatelo in uno spruzzino. Se preferite, potete anche aggiungere alcune gocce di olio essenziale di tea tree o di limone per uno spray ancora più profumato.

A questo punto, spruzzate un po’ di questa miscela sulle pareti interne del vostro frigorifero, strofinate con una spugnetta e passate un panno per risciacquare.

Bicarbonato

Un altro ingrediente dal forte potere sgrassante è il bicarbonato di sodio, in grado di assorbire e neutralizzare i cattivi odori e di rimuovere le macchie di unto che si formano nel frigorifero.

Mescolate, quindi, 1 cucchiaio di bicarbonato in 500 ml di acqua fino al completo scioglimento. Se preferite, potete aggiungere, poi, alcune gocce di olio essenziale al limone o tea Tree.

Immergete una spugna nella soluzione così ottenuta e passatela sulle macchie da rimuovere, lasciate agire per qualche minuto, dopodiché risciacquate il tutto.

Riso

Infine, ecco a voi l’ultimo ingrediente: il riso.  Questo è un rimedio naturale poco conosciuto ma estremamente efficace.

Il procedimento è molto semplice, in quanto tutto ciò che dovrete fare è mettere il riso in ammollo per due giorni e utilizzare il liquido ottenuto come disinfettante.

Potete spruzzarlo sulle pareti interne del frigorifero con un comodo vaporizzatore, oppure passarlo con una spugnetta e poi risciacquare.

L’acqua di riso infatti, grazie alla sua forza assorbente e pulente farà scomparire tutte le macchie e gli odori del cibo!

Per profumarlo

Una volta pulito a fondo il vostro frigorifero, vediamo insieme come fare per rimuovere i cattivi odori e profumarlo con alcuni semplici trucchi.

Il più semplice consiste nel mettere in frigo una patata sbucciata e lasciarla lì per un’intera notte. La patata, infatti, nel corso delle ore notturne, assorbirà il cattivo odore.

Se oltre a neutralizzare il cattivo odore, volete anche portare una ventata di profumo, vi consigliamo invece di mettere negli angoli delle pareti interne delle fettine di limone.

Infine, potete scegliere di mettere in frigo un vasetto senza coperchio pieno di bicarbonato, il quale aiuterà non solo a catturare i cattivi odori ma anche a prevenire la formazione di eventuali muffe. 

Importante

Se desiderate pulire il frigorifero, ricordate di togliere tutti gli alimenti e le bevande, riponendoli in una borsa termica per mantenerne la freschezza, se necessario.

Ricordate di staccare la spina per pulire il frigo in tutta sicurezza. Seguite sempre le indicazioni di produzione.

Altri trucchetti di pulizia

Ci sono modi semplici ed economici per pulire la casa! Eccoli:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.