Buchi nei maglioni? È colpa di questi insetti!

10110
insetti-buchi-maglioni

Dobbiamo uscire, prendiamo il nostro maglioncino preferito e troviamo dei piccoli buchetti. Ci disperiamo, non sappiamo come fare e ci chiediamo cosa abbiamo sbagliato.

Quante volte è capitato anche a voi?

La sensazione più brutta è quella di vedere non solo il nostro maglione rovinato ma il non aver la minima idea di cosa abbia provocato quei buchetti!

Ciò che è importante, quindi, è comprendere le cause di questo problema così da poterlo prevenire.

Anche se le cause possono essere numerose, oggi, vi vogliamo parlare dei buchi sui vostri maglioni provocati dagli insetti.

Gli insetti, però, potrebbero essere numerosi e per ognuno di loro c’è un rimedio. Identifichiamoli, quindi, insieme e vediamo come evitare questa spiacevole sorpresa.

N.B Vi ricordiamo di contattare uno specialista in caso di presenza ingente di questi insetti nella vostra casa.

Tarme della lana o delle pellicce

La prima tarma che, spesso, è causa dei buchi sui vostri maglioni è la cosiddetta tarma della lana e delle pellicce, un insetto simile a un verme con un guscio duro.

Si nutre di pelliccia, flanella, lana, tessuti sporchi e capelli, ma può anche infestare piumoni, cuscini e coperte.

Per allontanarle dai vostri capi, potete utilizzare alcuni ingredienti quali le bucce d’arancia, il peperoncino, la cannella, il pepe nero in grani e sacchetti di lavanda.

Questi prodotti, infatti, sono dei disinfestanti economici e facilmente reperibili. Vi basterà metterli nei cassetti e negli armadi o nelle tasche dei vostri abiti ad ogni cambio stagione.

Scarafaggi

Lo scarafaggio è un altro parassita dei vostri indumenti. Lo scarafaggio non solo può danneggiare il tessuto dei vostri maglioni, ma può essere davvero nocivo per la vostra salute poiché è in grado di trasportare malattie.

Sono attratti, in particolare, dal sudore e dalle macchie di liquidi corporei, dai residui di cibo e bevande e dalle macchie di unto.

Mangiando, quindi, queste macchie, potrebbero provocare dei buchi nelle fibre fino ad indebolirle e provocare buchi.

Per evitare, quindi, la loro invasione sui vostri maglioni, utilizzate qualche spicchio di aglio e delle foglie di alloro da collocare nei vostri armadi e nei cassetti.

Gli scarafaggi spariranno!

Grilli

È difficile pensare che i grilli possano mangiare i nostri vestiti, eppure è così.

In particolare, sono attratti dalle macchie di cibo, e dalle tracce dei liquidi corporei.

Solitamente non si scopre la presenza dei grilli fin quando non troviamo un buco improvviso sui nostri maglioni.

Cercate, quindi, di lasciare meno tempo possibile i vostri capi all’esterno e di chiudere sempre bene le ante dei vostri armadi o i vostri cassetti.

Pesciolino delle case

I pesciolini delle case sono insetti senza ali con corpi a forma di carota e a cinque zampe.

Solitamente, sono attivi di notte e preferiscono spazi molto caldi come le soffitte. Sono attratti dalle fonti di cibo e amano, in particolare, il cotone e il lino.

Sono ghiotti di zucchero per cui si avvicinano alle macchie di cibo o alle macchie di bevande zuccherate.

Potete tenerli lontani dai vostri maglioni, utilizzando delle spezie e degli oli essenziali. In particolare, utilizzate la lavanda e l’alloro.

Ma per allontanare questi insetti, potete utilizzare anche menta piperita e la citronella da collocare negli armadi o nelle stanze.

I pesciolini d’argento

I pesciolini d’argento sono insetti senza ali molto simili a quelli precedenti. Il loro nome deriva dal fatto che sembra un piccolo pesce per il suo colore grigio-argenteo e per il modo in cui cammina a zig-zag.

Solitamente, li ritroviamo in aree più scure e fresche e, come i pesciolini delle case, si nutrono soprattutto di notte.

Poiché amano l’umidità ma “odiano” la luce, mantenete sempre le vostre stanze molto illuminate e arieggiate.

I rimedi naturali per sbarazzarvi di questi insetti innocui per l’uomo, ma fastidiosi sui tessuti, è quello di utilizzare dell’olio essenziale di menta piperita o di citronella da spruzzare su alcuni batuffoli di cotone.

Poi, posizionate questi batuffoli in un sacchetto e ponetelo nei vostri armadi o cassetti.

In alternativa, potete anche utilizzare rosmarino e chiodi di garofano o delle foglie di alloro spezzettate che potete posizionare nei vari angoli dell’armadio.

Falena della tessitura

Quest’insetto appartiene allo stesso ordine di insetti delle farfalle, ovvero i lepidotteri. Le falene, però, sono animali più notturni in quanto preferiscono le aree scure.

Sono molto attratte dai vestiti di lana e di cashmere. Tra le sue principali fonti di nutrimento, infatti, vi è la cheratina, una proteina contenuta in grandi quantità nella lana.

Per tenerle lontane, potete utilizzare il profumo emesso dai gerani, le arance, la lavanda e il Tea Tree Oil.

Le falene, infatti, trovano repellenti questi profumi.

Altri consigli

Come abbiamo già detto, spesso, è possibile rendersi conto della presenza di questi animali tra le proprie mura domestiche solo scoprendo buchi sui tessuti di lana, seta ed altri tessuti di derivazione animale.

Però, si possono adottare una serie di accorgimenti per prevenire la loro comparsa ed impedire la loro invasione.

Innanzitutto, vi consigliamo di igienizzare i vostri armadi o cassetti il più spesso possibile, magari durante i cambi stagione.

Puliteli, quindi, con un panno imbevuto di aceto bianco e con alcune gocce di olio essenziale alla lavanda. Lasciate asciugare bene gli armadi prima di riporre dentro i vestiti. L’umidità, infatti, è il clima ideale per molti insetti.

Poi, mettete dei fogli di giornale sui ripiani perché le tarme “odiano” la carta stampata. Lasciate sempre chiuse le ante, tranne quando volete far arieggiare i vostri mobili.

Infine, coprite le pellicce con teli di cotone ben chiusi così da impedire il passaggio degli insetti.

Se seguirete questi semplici accorgimenti, i buchi sui vostri maglioni saranno solo un triste ricordo!

Avvertenze

Vi ricordiamo di contattare uno specialista in caso di una massiccia presenza di tarme o insetti nella vostra casa che non riuscite ad eliminare con metodi naturali.

Inoltre, evitate l’utilizzo dei prodotti suggeriti in caso di allergia o ipersensibilità.

Capi sempre perfetti!

Se volete altri consigli per non rovinare i vostri capi, vi suggeriamo altri post interessanti:

.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.