Puzza di fumo in casa? 9 consigli per eliminarla!

1876
puzza-di-fumo-casa

Non c’è niente di più fastidioso che sentire la puzza di fumo nelle nostre case.

In inverno soprattutto, sembra proprio impregnarsi nelle stanze e diventa davvero difficile sbarazzarsene.

Purtroppo, il fumo delle sigarette, ma anche il fumo del camino o delle stufe a legna o pellet tende ad essere assorbito da tutti i tessuti presenti in casa quali tappeti, tende, fodere dei divani e così via.

Oltre a un fastidio, poi, è anche un disagio laddove dobbiamo ospitare qualcuno a casa nostra.

Non sempre, infatti, è sufficiente aprire porte e finestre per liberarsi totalmente di quella fastidiosa puzza.

Quindi…come fare?

Non dovete disperare perché esistono dei rimedi naturali fai da te in grado di eliminare la puzza di fumo in casa senza uso di sostanze chimiche.

Volete sapere quali sono? Scopriamoli insieme!

N.B Vi ricordiamo sempre di consultare le etichette di produzione e di lavaggio delle superfici e gli oggetti che volete pulire e lavare.

Spray all’eucalipto

Per eliminare la puzza di fumo dalle vostre case, potrebbe essere utile preparare uno spray in grado di assorbire i cattivi odori: lo spray all’eucalipto.

Prendete quindi:

  • 100 ml di aceto
  • 50 ml di acqua
  • 3 gocce di olio essenziale all’eucalipto

Versate, quindi, tutto in uno spray e agitate energicamente per mescolare bene gli ingredienti. A questo punto, siete pronte per l’uso!

Questo deodorante antifumo naturale assorbirà subito l’odore di fumo e renderà la vostra casa più profumata!

Zucchero

Se volete provare un altro deodorante naturale, potete utilizzare lo zucchero.

Vi basterà metterlo in un piattino di ceramica e bruciarlo. In questo modo, lo zucchero assorbirà il cattivo odore e la vostra casa sarà subito più profumata!

N.B Vi consigliamo di stare molto attenti a questo rimedio e di valutare bene lo spazio dove collocare il piattino e bruciare lo zucchero.

Sapone di Marsiglia

In ogni caso, la soluzione più efficace è quella di lavare tutti gli oggetti e le superfici che possono aver assorbito la puzza di fumo.

Solo in questo modo, infatti, siete certe di avere una casa fresca e profumata.

La puzza di fumo, però, tende a resistere anche dopo il lavaggio dei tessuti, perciò vi suggeriamo di utilizzare il sapone di Marsiglia.

Utilizzate, quindi, un po’ di sapone di Marsiglia e aggiungete, poi, alcune gocce dell’olio essenziale che più preferite.

Sono consigliabili oli essenziali con profumi freschi come eucalipto, limone, menta, arancia, ecc.

Aceto bianco

Se, però, non avete voglia di stare lì a lavare tutto e volete un rimedio più veloce e immediato, provate a versare l’aceto bianco in una ciotola.

Lasciate, poi, la ciotola sul calorifero e lasciatelo agire. L’aceto evaporerà e assorbirà tutti i cattivi odori.

Bucce di arance e limoni

Un altro metodo efficace e immediato è quello di utilizzare delle bucce di arance e di limoni secchi da collocare su un piattino.

L’odore sprigionato dai frutti non solo assorbirà tutti i cattivi odori, ma renderà la casa più profumata che mai!

Caffè

Insieme alle bucce d’arancia secche, potete anche utilizzare i residui di caffè.

La combinazione dei due ingredienti, infatti, sprigionerà un odore così fresco e pulito da assorbire i cattivi odori provenienti dalla stanza.

Bicarbonato di sodio

Non necessariamente dovrete lavare tutte le fodere dei divani, i tappeti e le tende per eliminare tutti gli odori dai tessuti.

Potete, infatti, anche versare il bicarbonato direttamente sulle tende, sulle fodere dei divani, insomma su tutti i tessuti del vostro arredo per poi spazzolarlo energicamente.

A questo punto, passate l’aspirapolvere così da rimuovere ogni traccia.

Infine, potete anche mettere del bicarbonato nel posacenere così che assorbirà l’odore forte del fumo.

Carbone attivo

Potete utilizzare il carbone attivo per dissipare naturalmente i cattivi odori.

Vi basterà posizionare ciotole di carbone attivo in polvere nella stanza per assorbire tutto l’odore di fumo.

Candele bianche

Infine, potete utilizzare delle candele bianche a cui potete aggiungere alcune gocce di olio essenziale.

Accendete, quindi, la candela e la vostra casa sarà più profumata in un battibaleno!

Altri consigli

Per eliminare definitivamente la puzza di fumo, come abbiamo già detto, è necessario procedere alla pulizia delle superfici e degli oggetti che maggiormente assorbono i cattivi odori.

Lavate, quindi, i tappeti, i rivestimenti delle finestre, i mobili imbottiti con tessuti e la tappezzeria.

Cercate di far arieggiare più spesso la casa tenendo, soprattutto nella stagione più calda, le finestre e le porte aperte il più possibile.

L’aria fresca infatti non solo permette il ricambio di aria ma facilita anche la fuoriuscita dei cattivi odori.

Infine, vi consigliamo di evitare di fumare negli ambienti chiusi quali le vostre cause poiché la puzza di fumo non è solo fastidiosa da odorare ma potrebbe essere pure nociva da respirare.

Avvertenze

Vi consigliamo di leggere sempre le etichette di produzione delle superfici che volete pulire o lavare prima di utilizzare i nostri rimedi.

Inoltre, vi ricordiamo di fare attenzione nel bruciare lo zucchero e di valutare bene l’angolo della stanza dove posizionare il piattino.

Evitare i rimedi in caso di allergia o ipersensibilità rispetto a uno o più ingredienti.

Per una casa più profumata

Se volete conoscere altri trucchetti per una casa più profumata, vi consigliamo i seguenti post:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.