5+1 Trucchetti per non avere più formiche in casa!

244
rimedi-formiche

Sicuramente, tante volte vi sarà capitato di dover affrontare il problema delle formiche a casa vostra, soprattutto in estate.

Per quanto piccoli e per niente pericolosi, questi piccoli insetti possono essere molto fastidiosi perché possiamo ritrovarceli persino nella dispensa alimentare.

È importante, quindi, bloccare in tempo l’invasione di formiche ma avendo cura di evitare sempre l’utilizzo di prodotti chimici ed inquinanti.

Ricorrere agli insetticidi chimici, infatti, non solo è dannoso per la nostra salute, ma anche per l’ambiente e per gli animali stessi.

Oggi, quindi, vedremo insieme alcuni rimedi naturali per allontanare dalla nostra casa le formiche senza però fargli del male!

Caffè

Il primo rimedio che vogliamo consigliarvi consiste nell’utilizzare il caffè. Alcune sostanze contenute nei fondi di caffè, come la caffeina e i diterpeni, infatti, sono dei veri e propri insetticidi naturali.

Il segreto è spargerli a mo’ di polvere in quei luoghi dove gli insetti sono più comuni oppure metterli in piccole ciotole o mucchietti, in modo da amplificarne l’odore.

Potrete usare sia il caffè in chicchi sia i fondi di caffè; inoltre, se mettiamo del caffè in una ciotola e lo bruciamo, l’odore forte sprigionato ci aiuterà anche per allontanare le vespe.

Aceto

Un altro rimedio molto efficace per allontanare le formiche prevede l’utilizzo dell’aceto.

Le formiche, infatti, non amano l’odore dell’aceto!

Per ovviare basta creare una soluzione realizzata con metà acqua e metà aceto, oppure aceto e olio essenziale di eucalipto da spruzzare nei punti di accesso individuati o in quelli più critici, quali balconi e davanzali.

L’aceto può essere utilizzato, però, anche diversamente! Individuate i fori e le aperture da cui provengono le formiche e tappatele con fazzoletti di carta imbevuti di aceto.

Le formiche, infatti, non ne sopportano l’odore e ci penseranno due volte prima di invadere la vostra casa!

Menta

Anche alcune erbe aromatiche non sono ben tollerate dalle formiche invadenti. Tra queste ricordiamo la menta che è un ottimo repellente.

Vi basta posizionarla vicino le zone d’accesso, lungo balconi e davanzali e dove sono più attive: si può usare la menta fresca anche se è più efficace quella essiccata e spezzettata o le bustine di tè alla menta.

Borotalco

Anche se vi può sembrare alquanto strano, anche il borotalco è molto utile per allontanare le formiche dalle nostre case.

Il borotalco, infatti, ha un odore poco gradito per questi insetti per cui, dopo aver individuato il  percorso delle formiche, bisogna cospargerlo con la polvere di talco.

Questo rimedio è molto usato anche nei campeggi creando una sorta di barriera protettiva.

Alloro

L’alloro è utile per tante cose ma forse non sapevate che è un ottimo repellente per formiche e anche altri insetti.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è spargere delle foglie di alloro laddove abbiamo avvistato questi ospiti indesiderati e nella zona della cucina.

E voilà: addio formiche!

Spezie

Le spezie non servono solo a insaporire i nostri piatti o a profumare la nostra casa, ma anche a “proteggerci” dagli insetti!

È bene sapere, infatti, che le formiche sono intolleranti a tutti gli odori forti, quali la cannella, il pepe, il peperoncino, ecc…

Vi consigliamo, quindi, di posizionare alcune di queste spezie in alcuni punti strategici della vostra casa.

Noterete che le formiche si terranno lontane perché mal sopporteranno l’odore pungente!

Altri consigli utili

Una volta visto alcuni ingredienti naturali da utilizzare per allontanare le formiche dalle nostre case, vediamo insieme alcuni trucchetti per prevenire la loro comparsa.

Una buona pulizia

Innanzitutto, è importante procedere sempre con una corretta pulizia della nostra casa e rimuovere tutte le tracce di cibo da pavimenti e superfici.

Le formiche, infatti, sono onnivore e sono molto ghiotte soprattutto di sostanze zuccherate. Una pulizia frequente e corretta vi aiuterà a tenere lontane le formiche il più possibile.

Per la pulizia, potete usare l’aceto bianco che, come abbiamo già visto, è un ottimo repellente sulle formiche.

N.B Evitate l’utilizzo dell’aceto su superfici di marmo o di pietra naturale.

Attenzione ai ristagni di acqua!

Il bagno, si sa, è uno degli ambienti domestici più umidi, tra docce frequenti e ristagni d’acqua inevitabili.

Ecco perché stare attenti a questo dettaglio è molto utile sia a limitare la proliferazione delle formiche sia a prevenirne la comparsa.

Cercate sempre di asciugare il bagno o evitare che l’acqua resti per molto tempo su pavimento e piastrelle, soprattutto se possono esserci crepe tra le fessure del bagno o le fughe.

Analizzate, poi, periodicamente il vostro bagno, facendo attenzione a umidità e perdite d’acqua anche nelle tubature.

Controllate le fessure

Infine, ricordate che per allontanare le formiche, dovete innanzitutto scoprirne la provenienza: di solito entrano in casa attraverso fori o aperture.

La cosa migliore è chiudere queste fessure. Abbiate cura di sigillarle con prodotti appositi. Se non potete, disponete vicino queste aperture dei fazzoletti di carta imbevuti di aceto.

Importante

Se la presenza di formiche in casa e fuori casa è notevole, valutate l’intervento di uno specialista.

Insetti addio!

Possiamo incontrare diversi insetti fastidiosi in casa, vediamo insieme come allontanarli!

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.