Come togliere le macchie di sudore senza candeggina

106563
come-togliere-macchie-sudore

Il bucato è una di quelle faccende domestiche che richiedono molta attenzione. Capi bianchi, scuri o colorati… A ognuno il suo!

Soprattutto quando usiamo magliette o camicie bianche, troviamo delle antiestetiche macchie di sudori o aloni, in particolare sotto le ascelle!

Il sudore, unito anche all’utilizzo di deodoranti, macchia i nostri vestiti, che tendono ad ingiallirsi. E rimuovere queste macchie è una faccenda piuttosto ostica! Soprattutto perché detersivi chimici o candeggina possono rovinare le fibre dei tessuto, contribuendo all’ingiallimento.

In realtà, attraverso l’utilizzo di metodi casalinghi e rimedi naturali possiamo eliminare con facilità le macchie di sudore senza lutilizzo della candeggina!

N.B. Leggete bene l’etichetta dei vostri capi, prima di usare i rimedi proposti, in modo da non rovinarne la natura.

Per capi bianchi

Acqua ossigenata

Non tutti sanno dei tanti usi alternativi dell’acqua ossigenata per la pulizia della casa. Infatti, questo composto ha notevoli capacità schiarenti, ottimo per eliminare molte macchie, soprattutto quelle sui materassi o anche sui cuscini.

In commercio abbiamo l’acqua ossigenata a 10 o 12 volumi, che possono essere usato con tranquillità senza il rischio di irritarsi.

Ma potete utilizzarlo anche per le macchie di sudore! Dovrete creare un mix fatto di 2 ingredienti, ovvero:

  • 1 bicchiere di acqua ossigenata (250 ml circa)
  • 20 grammi di bicarbonato

Il bicarbonato ha proprietà anti-odore e sbiancanti. Con uno spazzolino da denti, strofinate il composto sul capo bianco. Lasciate agire e procedete con il consueto lavaggio.

Se la macchia è più ostinata, 1 goccia di sapone liquido per piatti aumenta il potere sgrassante del mix.

Mix con aceto bianco

L’aceto bianco è forse il rimedio della nonna più conosciuto, in grado di favorire il naturale bianco dei panni.

Sappiamo che è uno smacchiante naturale e che elimina i cattivi odori (come quelli di sudore) in modo molto efficace.

Ecco perché potete usare questo mix efficace per eliminare le macchie di sudore dai tessuti senza candeggina!

Per prima cosa, in una bacinella di acqua calda, versate 1 bicchiere di aceto bianco e mettete in ammollo il capo macchiato. Dopo una mezz’ora strizzatelo leggermente e riponetelo sul piano di lavoro.

Ora vi occorrerà una pasta, fatta con:

  • acqua ossigenata quanto basta
  • 2 cucchiai di bicarbonato
  • 2 cucchiai di sale

Aggiungete poco a poco gli ingredienti in modo che la pasta sia cremosa, con una spazzola morbida o uno spazzolino da denti applicate e strofinate la pasta sulla macchia.

A questo punto, non vi resta che risciacquare!

Sbiancante al percarbonato di sodio

Non si sente spesso parlare del percarbonato di sodio, uno dei migliori metodi casalinghi per sbiancare senza candeggina.

Non confondetelo con il perborato! Che veniva usato tempo fa e che è tossico per l’ambiente.

Il percarbonato è si presenta come una polvere bianca, ed è ecosostenibile e biodegradabile! Lo trovate in tutti i supermercati grandi, nei negozi di articoli bio e anche online.

Averlo in casa è davvero un vantaggio, perché ci permette di smacchiare e sbiancare i panni in modo semplice ed efficace.

Per le macchie di sudore sui vestiti, preparare un composto con:

  • 30 grammi di percarbonato
  • 20 ml di acqua calda
  • 15 grammi detersivo bio per bucato
  • 70 grammi di bicarbonato

La dose può essere raddoppiata, nel caso siano molte le macchie da trattare. In un contenitore, mescolate il percarbonato con acqua calda. Le calde temperature fanno attivare il composto.

Poi aggiungete il detersivo biologico e il bicarbonato. Fate riposare il composto per qualche minuto, noterete che si gonfierà.

Applicate il composto sulle macchie di sudore con uno spazzolino e lasciate agire. Senza risciacquare, subito in lavatrice a 30° o 40°.

Limone

Per uno smacchiante semplice e veloce, non c’è niente di meglio che unire acqua e limone.

Il limone è noto per le sue proprietà sgrassanti, sbiancanti e anti-batteriche, in più lascia una fragranza fresca e piacevole!

In un contenitore d’acqua, vi basta versare il succo di 1 limone e con un panno in microfibra tamponare la macchia.

Per i capi scuri e colorati

Bicarbonato

Dobbiamo fare un discorso diverso per i capi colorati o scuri, poiché l’uso di acqua ossigenata potrebbe sbiadire i colori. Il percarbonato, per quanto più delicato, è sempre consigliabile utilizzarlo sui capi bianchi.

Perciò su questa tipologia di vestiti dobbiamo agire in modo delicato e senza sbiadire i colori. Ecco perché il rimedio casalingo migliore è il bicarbonato.

Riempite una bacinella con acqua fredda e mescolate 2 cucchiai di bicarbonato. Non vi resta che mettere i capi in ammollo.

Per le macchie più ostinate, potete scegliere una pasta con bicarbonato e acqua da massaggiare sulla macchia.

Sale

Anche il sale può essere utilizzato per togliere le macchie di sudore sui vestiti colorati. Il sale è un rimedio molto versatile per le pulizie di casa. Assorbe l’umidità e l’unto.

Possiamo usarlo per gli aloni di sudore in modo molto semplice. Inumidiamo la zona interessata con un po’ d’acqua, in modo che possa assorbire bene il sale.

Applichiamolo e massaggiamolo con un cucchiaio. Se necessario, strofiniamo con uno spazzolino. Dopo aver lasciato agire, risciacquiamo in modo da eliminare il sale e poi procediamo con il lavaggio.

Attenzione

Ricordiamo di leggere bene l’etichetta dei proprio vestiti prima di cominciare con il lavaggio. Meglio provare in un angolo nascosto prima di procedere.

Altri consigli di pulizia

I rimedi casalinghi ci aiutano moltissimo nelle pulizie domestiche, eccone altri:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.