Come togliere scritte di penne e pennarelli dal divano?

225
macchie-sul-divano

A volte, quando si ha un bambino in casa, basta un attimo di distrazione per ritrovarsi scritte e macchie di penne e pennarelli un po’ ovunque.

Uno dei posti peggiori dove possiamo trovare queste scritte è sicuramente il divano.

Che sia in pelle, simil-pelle, tessuto, il divano è un elemento d’arredo delicato e costoso: di certo non possiamo cambiarlo per una macchia o una scritta, ma possiamo tentare di eliminarla rendendo il divano come nuovo.

Ma quali sono i metodi migliori per eliminare le macchie e le scritte preservando il materiale del divano e non rovinandolo?

Scopriamolo insieme e vediamo quali sono i rimedi naturali più adatti.

Attenzione: prima di applicare i rimedi o i consigli proposti, leggete sempre le indicazioni di produzione e lavaggio, per evitare di danneggiare il divano.

Divani in pelle

I divani in pelle sono particolarmente delicati ed è importante utilizzare metodi poco aggressivi per evitare di rovinarli.

Su di essi le macchie di penne e pennarelli risultano abbastanza evidenti ma, fortunatamente, non vengono assorbite troppo in profondità e quindi dovrebbe essere quasi sempre possibile eliminarle.

Yogurt

Un rimedio naturale che può apparire strano, ma che è molto utile soprattutto per i divani in pelle più delicati.

Vi basterà prendere un paio di cucchiaini di yogurt bianco e versarlo direttamente sulla macchia di penne o pennarelli.

Con l’aiuto di un batuffolo di cotone, strofinate delicatamente con lenti movimenti circolari.

Lasciate agire per qualche minuto. Poi sciacquate con un po’ di acqua tiepida.

Grazie alla naturale acidità dello yogurt la macchia sarà scomparsa.

Latte

Un altro rimedio ideale per eliminare le macchie e le scritte di penne e pennarelli dai divani in pelle è il latte.

Il latte, infatti, esalta la naturale lucentezza della pelle ed elimina quelle incrostazioni superficiali che ne snaturano il colore.

Dovrete semplicemente spalmare del latte freddo sulla macchia o sulla scritta con l’aiuto di un batuffolo di cotone.

N.B: per un effetto ancor più intenso, vi basterà aggiungere al latte freddo anche uno o due cucchiaini di succo di limone.

L’azione combinata di questi due elementi ha un’efficacia pulente e lucidante.

Divani in simil-pelle

I divani in simil-pelle, pur non essendo pregiati come quelli in pelle, sono più resistenti e quindi possiamo utilizzare dei metodi un po’ più aggressivi per rimuovere le scritte di penne e pennarelli.

Aceto bianco e limone

L’utilizzo combinato di questi due elementi dà effetti davvero sorprendenti!

Mescolate mezzo bicchiere di aceto bianco con il succo di mezzo limone e, dopo aver lasciato riposare per qualche minuto, utilizzate il composto.

Potete applicarlo con un batuffolo di cotone, strofinando delicatamente con movimenti circolari.

In poco tempo le scritte saranno scomparse lasciando il posto a una lucentezza che non avete mai visto prima!

Sapone di Marsiglia

Uno dei migliori alleati nelle nostre pulizie domestiche: il sapone di Marsiglia!

Il sapone di Marsiglia va usato soprattutto quando le scritte e le macchie sono fresche e quindi è più semplice rimuoverle.

Scioglietene qualche scaglia in un litro d’acqua e mescolate. Applicate il composto sulle scritte tramite un batuffolo di cotone e tamponate.

Ripetete il procedimento più volte, finché la macchia non sarà scomparsa.

Il sapone di Marsiglia ha, infatti, un grande potere sgrassante e pulente.

Divani in tessuto

Si tratta dei divani più comuni. Nonostante la qualità del tessuto possa variare, le scritte e le macchie si asciugano più rapidamente ed è più difficile rimuoverle.

Bicarbonato di sodio

Un metodo efficace e veloce consiste nel ricorrere al classico bicarbonato di sodio che, grazie alle sue proprietà pulenti, riesce a sciogliere i pigmenti e a rimuovere scritte e macchie.

Dovrete semplicemente scioglierne due cucchiaini a un litro d’acqua calda e applicare il tutto sulla macchia con l’aiuto di un batuffolo di cotone.

Per potenziarne gli effetti, potete anche aggiungere due cucchiaini di aceto bianco.

In alternativa, potete applicare il composto direttamente sulla scritta e strofinare con una spazzola a setole morbide.

Sale

Un rimedio per quelle scritte ormai non più fresche: il sale.

Il sale è una sostanza con un’altissima capacità assorbente che potete sfruttare per provare a far assorbire le macchie di inchiostro.

Spargete una manciata di sale sulla macchia.

Se il sale tende a cadere o a scivolar via dal tessuto, aggiungete qualche goccia d’acqua che lo renderà più pastoso.

Lasciate riposare per circa 15 minuti, poi rimuovete il sale utilizzando un panno in microfibra.

Le scritte e le macchie verranno via proprio insieme al sale.

Pulizie domestiche? Nessuna paura!

Se siete in vena di pulizie domestiche e volete scoprire nuovi rimedi per facilitarvi il lavoro, possiamo aiutarvi con tanti consigli e curiosità!

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".