Come togliere le Strisce gialle di Calcare dal Wc con questo Metodo fai da te

759
strisce-gialle-calcare

Per quanta cura possiamo avere dei sanitari del nostro bagno, purtroppo il wc tende, con il passare del tempo, a presentare delle macchie o strisce gialle per niente belle da vedere.

Le ragioni per cui si formano sono i depositi di calcare che tendono ad ingiallirsi in quanto assorbono il colore dell’acido urico.

Per fortuna, però, esistono alcuni trucchetti e rimedi casalinghi in grado di sbiancare il vostro wc e rimuovere quelle tanto odiate strisce gialle. Vediamo, quindi, come fare!

Bicarbonato e aceto

Il primo rimedio per sbiancare il vostro wc consiste nel combinare insieme il bicarbonato e l’aceto, due ingredienti noti a partire dalle nostre nonne per le loro proprietà pulenti, smacchianti e anti-calcare. 

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è asciugare innanzitutto la tazza, cercando di assorbire tutta l’acqua così che gli ingredienti possano ben aderire sulla superficie e avere un effetto più efficace.

Dopodiche, cospargete il fondo del water con il bicarbonato, versateci, poi, sopra l’aceto bianco non diluito e lasciate agire per qualche ora o per tutta la notte.

A questo punto, non vi resta che spazzolare sulla superficie del water fino a rimuovere le macchie e tirare, infine, lo sciacquone: il vostro wc tornerà pulito in un batter d’occhio!

N.B C’è un lungo dibattito sull’utilizzo dell’aceto negli scarichi, in quanto sembra che il suo approccio non sia propriamente ecologico. In ogni caso, però, è da preferire ai prodotti disponibili in commercio.

Acido citrico

In alternativa all’aceto, potete utilizzare un altro ingrediente molto efficace in grado di rimuovere le incrostazioni più ostinate: l’acido citrico. In questo caso, quindi, fate sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro di acqua calda e versate la soluzione così ottenuta nella tazza.

Lasciate agire per qualche ora, poi strofinate con lo scopino o una spazzola e risciacquate. Per raggiungere tutti i punti della superficie su cui sono presenti le strisce gialle, potete anche travasare la miscela in un flacone con spray da vaporizzare direttamente sulle strisce: addio calcare!

L’acido citrico, inoltre, è anche una manna dal cielo per liberare gli elettrodomestici dal calcare!

Wc gel fai da te

E se volessimo, invece, realizzare una sorta di gel in grado di sbiancare il vostro wc, da utilizzare all’occorrenza in sostituzione a quelli commerciali che comunemente utilizziamo? Ecco la ricetta che fa per voi: il wc gel fai da te!

Tutto ciò che vi occorre è:

  • 250 ml di acqua
  • 20 g di amido di mais
  • 25 g di acido citrico 
  • 10 g di detersivo piatti ecologico

Fate sciogliere l’acido citrico in una pentola contenente 200 ml di acqua e riscaldate, poi, la miscela a fuoco basso. Da parte, invece, mescolate l’amido di mais con il restante 50 ml di acqua ed il detersivo per piatti.

Quindi, versate il composto di amido di mais e detersivo per piatti nella pentolina contenente acqua e acido citrico e portate il tutto ad ebollizione fino ad ottenere una sorta di gel denso. A questo punto, spegnete il fuoco, lasciate raffreddare il composto e travasatelo in un flacone con beccuccio o in una semplice bottiglia di plastica.

Se volete, poi, conferire anche un buon odore a questo prodotto, potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale. Per l’utilizzo, vi basterà versare un po’ di questo prodotto nel bagno, lasciarlo agire per un po’, dopodiché strofinate e risciacquate!

Bombe pulisci wc

Oltre al wc gel, potete anche realizzare delle bombe pulisci wc, in grado di disincrostare a fondo il vostro wc e farlo tornare come nuovo! Munitevi, quindi, di:

  • 200 grammi di bicarbonato di sodio
  • 50 gr di acido citrico
  • metà cucchiaio di detersivo per piatti
  • stampi per ghiaccio

Iniziate con il mescolare l’acido citrico e il bicarbonato di sodio fino a farli amalgamare bene tra loro e aggiungete, poi, il detersivo per piatti ecologico fino ad ottenere una sorta di pasta.

Distribuitela, quindi, negli stampini per ghiaccio e lasciatela per circa 4 ore fino a farla solidificare, A questo punto, estraete i cubetti e conservateli in un luogo asciutto. E ora…vediamo come usarli!

Pulite, innanzitutto, il bagno accuratamente così da rimuovere ogni residuo e versate, poi, la bomba nel wc. Lasciate frizzare, poi, utilizzate uno scopino e strofinate sulle pareti e sul fondo della toilette. Infine, tirate lo sciacquone. Il vostro wc sembrerà come appena comprato!

Candeggina naturale

Infine, ecco a voi l’ultimo rimedio per ottenere un bagno bianco e pulito: la candeggina naturale fai da te! Se, infatti, siete solite utilizzare quella commerciale, sarete sorprese di sapere che potete realizzarla in casa usando solo ingredienti ecologici che hanno un basso impatto ambientale! Per prepararla, vi servirà:

  • 1 tazza di bicarbonato di sodio
  • 1 tazza di carbonato di sodio
  • 1/2 tazza di sapone di Marsiglia liquido
  • 2 cucchiai di borace
  • 1/2 tazza di limone filtrato

In una caraffa versate tutti gli ingredienti e aggiungete, se lo preferite, anche 5 gocce di olio essenziale all’eucalipto e 5 gocce di olio essenziale al limone.

Mescolate, poi, fino ad amalgamare tra loro gli ingredienti e la vostra “candeggina naturale” è già pronta per l’uso! Versate un po’ di questo prodotto nella tazza e lasciatelo riposare per circa 20 minuti. Dopodiché, spazzolate con lo scopino, tirate lo sciacquone e il vostro water sarà subito più bianco che mai!

Inoltre, questa candeggina naturale può essere utilizzata anche sui panni per averli più bianchi e puliti!

N.B Vi raccomandiamo di indossare dei guanti protettivi quando maneggiate il borace, perché questo prodotto potrebbe avere un effetto irritante sulla vostra pelle.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.