Perché la mia ORCHIDEA non vuole fiorire?

785
orchidea-non-fa-fiori

Arriva il caldo, le giornate si allungano e c’è più luce, ma l’orchidea non vuole saperne di fiorire. Vi è mai capitato?

L’orchidea è una pianta dalle caratteristiche uniche: i suoi fiori, inconfondibili, donano colore e luce agli ambienti domestici.

Pur esistendone tantissime varietà, quella più comune e diffusa in Italia è la orchidea phalaenopsis.

Ma non sempre la sua fioritura è così facile da ottenere!

Vediamo insieme perché la nostra orchidea non si decide a fiorire e come risolvere il problema.

Attenzione: in caso di dubbi, potete rivolgervi al vostro fioraio o giardiniere di fiducia.

Non è il periodo giusto

Il periodo della fioritura dipende dalla varietà della vostra orchidea.

Per quanto riguarda l’orchidea phalaenopsis, la fioritura di norma avviene tra dicembre ed aprile. Ovviamente, questo periodo può variare a seconda di alcuni cambiamenti climatici.

Di solito, nei mesi precedenti alla fioritura (quindi in autunno) l’orchidea si prepara a fiorire producendo il corpo del fiore, simile a una radice aerea, ma più scura.

Per questo, se siete in pieno giugno e la vostra pianta non fiorisce, non preoccupatevi: è assolutamente normale.

Problemi alle radici

Le radici dell’orchidea sono molto delicate.

A volte, se la pianta non fiorisce, il problema può coincidere proprio con un problema alle radici.

Tenetele sotto controllo e proteggetele, evitando i ristagni idrici e le innaffiature eccessive.

Se le radici stanno marcendo, potete provare a salvare la pianta togliendola dal vaso e lasciandola asciugare al sole per qualche giorno.

Poca acqua

A volte, però, per paura di innaffiare troppo e danneggiare le radici, innaffiamo troppo poco: poca acqua non permette la fioritura della nostra orchidea.

L’ideale è controllare sempre lo stato del terreno: se è secco, significa che la pianta ha bisogno di acqua.

Innaffiate avendo cura di non bagnare le foglie e utilizzando, preferibilmente, l’acqua piovana che è meno calcarea di quella del rubinetto.

Bassa umidità

A volte un tasso di umidità troppo basso non permette alla pianta di fiorire.

Questo accade soprattutto quando abbiamo inverni rigidi e secchi, nonché una primavera che tarda ad arrivare.

L’orchidea fiorisce solo quando il tasso di umidità ambientale è compreso tra il 40% e il 70%.

Per alzare il livello di umidità, potete spruzzare quotidianamente un po’ d’acqua sulla chioma dell’orchidea, aiutandovi con un vaporizzatore.

Assenza di luce

Tenere l’orchidea in casa dona sicuramente molta eleganza agli ambienti, ma certamente la pianta ne risente in termini di luce.

Ricordate che, senza luce, la vostra orchidea non fiorirà mai.

Perciò, collocatela vicino a una finestra dove l’ambiente sia luminoso per molte ore al giorno.

Se, invece, tenete l’orchidea all’esterno, mettetela in un luogo luminoso ma non alla luce diretta del sole.

Poco concime

Dire che la vostra pianta non fiorirà se non la concimate è una bugia.

Ma, sicuramente, un buon concime aumenta le probabilità che l’orchidea fiorisca e che la sua fioritura sia abbondante e fioritura.

Evitate di concimare nel periodo di riposo vegetativo. Con la ripresa dell’attività della pianta, però, è sempre opportuno concimare.

Scegliete un concime ad alto contenuto di potassio, fosforo e azoto.

Circa la frequenza della concimazione, attenetevi alle indicazioni del prodotto. Di solito, la cadenza è settimanale.

Non avete “preparato” la pianta

A volte la vostra orchidea non fiorisce perché non è stata “preparata“.

Prima di fiorire, infatti, solitamente sviluppa uno stelo che, poi, nel periodo di fioritura costituisce la base per i nuovi boccioli.

Lo sviluppo di questo stelo, in natura, avviene spontaneamente con un’escursione termica quando le giornate si accorciano e le temperature si abbassano.

A volte, però, in autunno, teniamo la pianta al caldo non permettendole di prepararsi alla successiva fioritura.

Ricordate sempre che, in autunno, la pianta deve sentire freddo per alcune ore al giorno: la temperatura ottimale perché questo avvenga è di 10 °C.

Tutti i segreti delle piante

Le vostre piante vi danno problemi? Niente paura: scoprite come prendervene cura nel modo giusto con i nostri consigli.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".