Come pulire e riprofumare il frigorifero spento dopo le vacanze!

317
come-pulire-frigorifero-dopo-vacanze

Non solo la presenza del cibo potrebbe causare cattivi odori nel frigorifero. Potrebbe capitare, infatti, di sentire la puzza anche una volta rientrati dalle vacanze quando il frigorifero è stato svuotato e spento per più giorni.

In questo caso, la motivazione potrebbe essere l’umidità che si è formata al suo interno, o residui di cibo non rimossi del tutto.

Perciò, oggi vedremo insieme come pulire il frigorifero che è stato spento durante le vacanze e come eliminare il cattivo odore!

Aceto

Innanzitutto, è importante pulirlo utilizzando ingredienti naturali e casalinghi in grado anche di rimuovere i cattivi odori. E quale ingrediente migliore dell’aceto, il quale non solo ha proprietà sgrassanti ma anche assorbenti?

Mescolate, quindi, parti uguali di acqua e aceto bianco e unite i due ingredienti in uno spruzzino. Dopodiché, agitate un po’ e vaporizzate la soluzione negli scomparti.

Infine, asciugate accuratamente con un panno pulito. Addio cattivi odori!

Bicarbonato

Un altro ingrediente dal forte potere sgrassante è il bicarbonato, in grado di assorbire e neutralizzare i cattivi odori e di rimuovere le macchie che si formano nel frigorifero.

Per realizzare questo spray, munitevi di:

  • 500 ml di acqua distillata
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 10 gocce di olio essenziale che più preferite
  • 1 cucchiaino di sapone neutro  

Iniziate, quindi, con lo sciogliere il bicarbonato nell’acqua distillata e mescolate con un cucchiaio fino al completo scioglimento.

Aggiungete, poi, le gocce di olio essenziale che avete scelto. Vi consigliamo di scegliere sempre fragranze agrumate dal profumo più fresco come limone, arancia, ecc.

Infine, versate 1 cucchiaino di sapone di Marsiglia o sapone giallo, così da aumentare il potere sgrassante della miscela e renderla, quindi, ancora più efficace.

Mescolate tutti gli ingredienti e mettete il composto così ottenuto in un flacone spray. Spruzzate sulle macchie e lasciate agire il prodotto qualche minuto prima di rimuoverlo.

Limone

Se il bicarbonato e l’aceto sono efficaci per assorbire i cattivi odori, il limone, invece, non solo li rimuove ma porta anche un profumo naturale piacevole.

Il procedimento è davvero molto semplice, in quanto vi basterà semplicemente versare il succo di un limone in un po’ di aceto bianco.

A questo punto, spruzzate un po’ di questa miscela sulle pareti interne del vostro frigorifero, strofinate con una spugnetta e passate un panno per risciacquare.

In alternativa, potete anche lasciare macerare 5 fettine di limone in 1 litro di aceto per una settimana. Dopodiché, filtrate l’infuso con un colino così da rimuovere via i residui di limoni e travasatelo in uno spruzzino.

Il vostro frigorifero emanerà un profumo di fresco ad ogni apertura!

Riso

Anche se vi può sembrare un rimedio piuttosto strambo, in realtà è nota la capacità assorbente del riso.

Mettete, quindi, in ammollo il riso per due giorni in una pentola contenente acqua. Dopodiché, filtrate l’acqua e vaporizzatela sulle pareti del vostro frigorifero. Risciacquate, infine, con un panno inumidito.

E voilà: anche gli odori più forte verranno via!

Come eliminare i cattivi odori

Una volta visto come pulire il frigorifero per eliminare i cattivi odori, vediamo insieme ora altri rimedi naturali assorbi odore, in grado di prevenirli anche.

Caffè

Il caffè, si sa, ha un aroma così bello che è un vero piacere per il nostro olfatto. Perciò, può essere utilizzato anche per eliminare i cattivi odori in frigorifero.

Vi basterà riporre nel frigorifero un piattino contenente polvere di caffè o i fondi di caffè e lasciarlo fino a quando non noterete che ha perso il suo odore. In questo modo i cattivi odori verranno assorbiti con facilità.

Patata

Sapevate, invece, che la patata è in grado di assorbire i cattivi odori? Ebbene sì!

Vi basterà sbucciare una patata piccola e posizionarla all’interno del frigorifero. Ricordatevi, però, di sostituirla ogni 2-3 giorni; altrimenti rischierete di farla andare a male e otterrete l’effetto contrario!

Limone

Non solo per la pulizia è utile il limone, ma anche come una sorta di “deodorante”. Grazie al suo profumo inebriante, infatti, potete prendere mezzo limone e riporlo negli angoli del frigorifero.

Per potenziarne le virtù, inserite all’interno della polpa dei chiodi di garofano. Il profumo sarà ancora più speciale!

N.B. Vi raccomandiamo di non far marcire il limone e  di sostituirlo periodicamente.

Avvertenze

Ricordate di mantenere la spina staccata per pulire il frigo in tutta sicurezza. Seguite sempre le indicazioni di produzione.

Altri trucchetti di pulizia

Ci sono modi semplici ed economici per pulire la casa! Eccoli:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.