Come togliere la Puzza d’Uovo dai Piatti in Lavastoviglie con questi 4 Metodi fai da te

439
puzza-uovo-piatti-lavastoviglie

La puzza d’uovo, ahimè, è tra gli odori non graditi che stentano ad andar via.

Capita spesso e volentieri che dopo un lavaggio a mano o dopo un ciclo di lavaggio in lavastoviglie non si riesce a liberarsene definitivamente.

Se vi è capitato almeno una volta o se capita frequentemente e non sapete come risolvere questo problema, non preoccupatevi, a tutto c’è un rimedio.

Oggi infatti vedremo insieme come togliere la puzza d’uovo dai piatti in lavastoviglie con 4 metodi fai da te!

Aceto

Il primo alleato che vi tornerà utile per dire addio alla tremenda puzza d’uovo è senza dubbio l’aceto!

Tale elemento naturale, infatti, ha una fantastica proprietà pulente e anti-odore che tornerà utile anche per togliere altri cattivi odori come quelli in frigo o in cucina.

Per usare questo metodo, non dovete far altro che mettere aceto e acqua in parti uguali in un contenitore spray e vaporizzare una quantità abbondante di miscela sui piatti prima di avviare il ciclo di lavaggio.

Vedrete che una volta terminata la lavastoviglie, non ci sarà traccia di puzza d’uovo!

Limone

Oltre all’aceto, anche il limone è un ottimo rimedio naturale per ottenere piatti puliti e privi di ogni puzza!

Inoltre metodi simili aiuteranno anche ad eliminare il calcare dalla lavastoviglie.

Bene, se volete usare questo metodo dovrete semplicemente riempire un bicchiere di vetro con il succo filtrato di un limone e avviare un lavaggio ad alte temperature.

In alternativa potete posizionare mezzo limone nel cestello della lavastoviglie, nel caso in cui il carico di piatti sia eccessivo, mettete 2 metà di un limone ed ecco fatto!

Acido citrico

L’acido citrico, come saprete, ha tante diverse proprietà che risultano essere un validissimo aiuto in casa!

Dal momento che ha una forte azione pulente, potrebbe essere l’ideale non solo per togliere la puzza d’uovo dai piatti, ma anche per i lavaggi a vuoto quando dovete pulire la lavastoviglie o come brillantante naturale e fai da te.

Tutto quello che bisogna fare per usarlo è sciogliere 150 grammi di acido citrico in un litro d’acqua, versate una tazzina di composto nella vaschetta del brillantante e avviate il lavaggio ad alte temperature.

Vedrete che ottimo risultato!

Bicarbonato

Infine l’ultimo ingrediente che potete prendere in considerazione per dire addio alla puzza d’uovo sulle stoviglie è il bicarbonato di sodio.

Oltre alle sue proprietà pulenti e anti-odore, il bicarbonato è anche un ottimo sgrassante e anticalcare, per cui pensate a quanti benefici porterà al vostro elettrodomestico!

Usare questo rimedio è estremamente semplice, dovrete semplicemente spargere un po’ di prodotto su tutti i piatti e in particolare su quelli che hanno il cattivo odore.

In alternativa potete mettere del bicarbonato direttamente sul fondo della lavastoviglie.

Ricordate di avviare sempre un lavaggio a temperature alte ed ecco fatto, non avrete più il problema della puzza!

Avvertenze

Assicuratevi sempre delle modalità di lavaggio dei piatti consultando le istruzioni della lavastoviglie al fine di non danneggiarla.