Rimedi naturali per le irritazioni da mascherina

2043
irritazione-da-mascherina-rimedi-naturali

Dalla notizia della diffusione del nuovo Coronavirus, guanti e mascherine sono diventati uno strumento necessario e importante per prevenirne la proliferazione.

Anche con il ridursi dei contagi è fondamentale seguire scrupolosamente le norme imposte dal Decreto Legge e rispettare le distanze di sicurezza.

Le mascherine, in quanto dispositivi di protezione individuale, vanno sempre indossate, soprattutto per chi opera in ambito sanitario o in luoghi di lavoro con molto personale.

Ciò comporta che le indossiamo per molte ore per proteggere noi stessi e gli altri. Ma un uso prolungato di tali dispositivi può portare a delle irritazioni, soprattutto sulla zona del contorno labbra e dietro le orecchie.

Perciò è possibile lenire tali irritazioni grazie all’utilizzo di rimedi naturali delicati e utili!

N.B. Innanzitutto, è molto importante assicurarsi di non essere allergici o ipersensibili al tessuto delle mascherine. Inoltre è fondamentale chiedere prima al proprio medico qualora queste irritazioni si verificassero.

Vediamo insieme i rimedi naturali contro le irritazioni da mascherina!

Impacchi alla camomilla

La camomilla è nota per le sue proprietà antinfiammatorie. Contiene in particolare due oli essenziali, il camazulene e l’alfa bisabololo, che hanno un’azione calmante sulla pelle, lenendo i rossori e le irritazioni.

L’uso prolungato delle mascherine può generare calore e sudore sulla pelle e, di conseguenza, un processo infiammatorio che può scaturire prurito o bruciore.

Poiché la camomilla è in genere tollerata da tutte le tipologie di pelle (salvo i casi di ipersensibilità e allergia), può essere adoperata sotto forma di impacco.

Come? Basta mettere in infusione una bustina di camomilla (se disponete dei fiori è meglio), lasciarla raffreddare e tamponare delicatamente la pelle con un batuffolo o dischetto di cotone.

Questo metodo può rivelarsi utile anche in caso di couperose o secchezza oculare.

Gel aloe vera

Uno dei rimedi più noti ed apprezzati da utilizzare in caso di irritazione da mascherina è il gel d’aloe vera.

Ha proprietà rigeneranti e antinfiammatorie e idrata la pelle donandole una piacevole sensazione di benessere, senza dimenticare che ne facilita e velocizza la guarigione.

C’è chi ama prepararla in casa, ma è possibile reperirla nelle erboristerie o nei negozi di cosmetica bio.

Può essere molto utile portare con sé un po’ di gel aloe vera, tra gli oggetti necessari da mettere in borsa prima di uscire di casa!

Potete utilizzarlo da solo o combinarlo, per esempio con un po’ di olio essenziale di lavanda, dalle proprietà calmanti e antisettiche.

Calendula e Timo

Non mancano poi diversi rimedi a base di calendula. Svolge un’azione antisettica e lenitiva, contrastando le irritazioni e favorendo la guarigione dalle ferite.

La troviamo sotto diverse forme, come crema, olio o pomata e va bene anche per le scottature o punture di insetti!

Un altro rimedio naturale per le irritazioni da mascherina è il timo, erba aromatica dalle innumerevoli virtù. Infatti viene adoperato di frequente per realizzare unguenti balsamici o rimedi antinfiammatori.

Come nel caso della camomilla, è possibile preparare un infuso delicato al timo.

Avena

L’avena è molto apprezzata nell’ambito dei rimedi naturali in quanto rispetta il pH della pelle, lenisce i rossori lasciandola delicatamente idratata.

C’è chi prepara una soluzione di acqua e farina d’avena, lasciandola bollire e poi raffreddare. Il composto può essere utilizzato per lavare il viso e quindi evitare l’utilizzo di detergenti troppo aggressivi che possono irritare ulteriormente la pelle!

Attenzione

Vi ricordiamo che è fondamentale assicurarsi di non essere allergici ai tessuti delle mascherine, in particolare a quelle monouso e con filtri (qui scoprirete come lavarle e sanificarle).

Non manca chi preferisce utilizzare le mascherine cosiddette ad uso civile, realizzate in cotone idrorepellente e traspirante.

Fondamentale è consultare un medico o un dermatologo in caso di irritazioni da mascherina. Lo specialista sarà in grado di fornirvi le motivazioni dell’irritazione e la giusta terapia.

In gravidanza o allattamento, consultare il medico.