Come far tornare lucidissimo il Lavello in Acciaio con il Rimedio che tutti ignorano

606
lucidare-acciaio

L’acciaio è tra i materiali più lucenti in una casa, tant’è che viene scelto molto spesso per i rubinetti del bagno, per la doccia e soprattutto per il lavello della cucina!

Non è una vera soddisfazione quando puliamo il lavello dopo aver cucinato e lo rendiamo lucente come non mai?

A volte, però, può succedere che restano degli aloni oppure invece di brillare, il lavello è opaco. Questo perché utilizziamo i prodotti sbagliati. L’acciaio, infatti, anche se è molto resistente, deve essere curato con i giusti metodi naturali.

Vediamo quindi come pulire il lavello d’acciaio e averlo sempre lucente!

Aceto e limone

Lo dirò ogni volta che potrò: aceto e limone sono gli ingredienti migliori in assoluto per pulire l’acciaio!

Essendo entrambi a base acida, risultano perfetti per eliminare lo sporco e in questo caso anche il calcare il quale sulle superfici in acciaio si vede notevolmente.

Vedremo insieme che un composto formato da questi due ingredienti, non vi deluderà!

Vi basta prendere un contenitore spray o una bottiglia piccola e riempirla d’aceto bianco d’alcol o aceto di vino, aggiungete poi il succo di un limone, agitate e mescolate per bene.

Per un profumo inebriante, c’è chi sceglie l’aceto di mele!

Spruzzate il composto su tutto l’acciaio o versatelo direttamente sulla spugnetta e iniziate il lavaggio, dopodiché asciugate con acqua tiepida più volte fino ad averlo asciutto.

N.B. Sull’acciaio potrebbe essere opportuno asciugare un’ultima volta anche con un panno in cotone, altrimenti restano attaccate le gocce e si formano gli aloni.

Bicarbonato

In caso di sporco ostinato, anche il bicarbonato è un ottimo rimedio naturale che vi aiuterà ad eliminare anche il calcare!

Potete lavare il lavello in due modi, il primo è mettere un cucchiaio di bicarbonato direttamente su una spugnetta non abrasiva imbevuta d’acqua e poi passarla sul lavello.

In alternativa, invece, create una pasta con bicarbonato e acqua (dovrete ottenere un composto dalla consistenza simile a quella di un gel) e mettetela sulla spugnetta.

Dopo aver lavato, sciacquate e asciugate bene!

Sapone di Marsiglia

Non poteva mancare il nostro amato ingrediente delicato e dal buon profumo! Il sapone di Marsiglia, infatti, viene scelto molto spesso per pulire l’acciaio.

Magari potete usarlo nel caso in cui volete avere la massima accortezza, senza rinunciare a sgrassare per bene.

Vi consiglio di far sciogliere un cucchiaio di sapone di Marsiglia a scaglie o liquido sulla spugnetta e passarla su tutto il lavello.

Per rafforzare l’azione sgrassante, potete unire anche un cucchiaio di bicarbonato al sapone e vedrete che il lavello tornerà come nuovo!

Sapone giallo

Ormai usato per tantissime cose in casa, il sapone giallo può essere il vostro valido alleato per pulire il sotto lavello e renderlo nuovo!

Tutto quello che occorre fare è prendere una pallina di sapone giallo (se non avete mai creato le palline, potete trovare qui il procedimento) e spalmarla su una spugnetta. Attenzione però a non farla assorbire completamente!

Procedete quindi lavando il mobile e mettendo particolare cura per le macchie, vedrete che sprigionata anche l’odore dell’olio di cocco!

A questo punto non vi resta che risciacquare per bene. Dal momento che l’olio contenuto nel sapone è idrorepellente, dovrete sciacquare più volte.

Olio d’oliva

Vi sembrerà strano leggere l’olio d’oliva in un caso simile. Ebbene sì, l’olio d’oliva è un valido alleato dell’acciaio!

Il suo utilizzo non è indicato specificamente per pulire, per quello potete usare i rimedi di cui sopra, ma è molto efficace per lucidare!

Dovrete semplicemente bagnare qualche batuffolo di ovatta o qualche disco di cotone con olio d’oliva e spargerlo per tutto il lavello, con particolare attenzione alla fontana!

Non esagerate, ovviamente, con le dosi, lo strato d’olio dovrà essere leggero, altrimenti resterà oleoso e sortirà l’effetto contrario colando dappertutto!

Avvertenze

Assicuratevi che il vostro lavello sia in acciaio e leggete eventuali indicazioni di pulizia. Inoltre provate prima i rimedi in un angolo nascosto per essere sicuri.