Addio ruggine! Con questo trucchetto i tuoi sanitari saranno bianchissimi

299
macchie-ruggine-sanitari

Il bagno non solo è soggetto alla formazione di calcare, ma anche a quella della ruggine.

La ruggine è una patina grumosa di colore rossastro che si genera dal processo di ossidazione del ferro, in presenza dell’ossigeno contenuto nell’aria e nell’acqua.

Per questo motivo, la rubinetteria del bagno e il WC sono soggetti alla formazione di questa patina se non ricevono le giuste cure.

L’eccessiva esposizione all’acqua e all’umidità, infatti, fa sì che si formino queste macchie di ruggine per niente belle da vedere.

Però, siamo felici di dirvi che non dovrete più preoccuparvi!

Oggi, infatti, vedremo insieme alcuni rimedi casalinghi per eliminare la ruggine dai sanitari in maniera facile e veloce!

N.B Vi consigliamo di consultare sempre le indicazioni del produttore prima di cimentarvi nella pulizia seguendo i nostri rimedi.

Aceto

Il primo ingrediente che vogliamo consigliarvi è l’aceto, molto noto nella pulizia domestica ecologica.

La sua natura acida, infatti, è indicata per ammorbidire le incrostazioni e rimuovere le macchie di ruggine.

Immergete, quindi, un panno in microfibra in una ciotola contenente aceto e passatelo sulle superfici che presentano macchie di ruggine.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Strofinate più volte fino a quando la parte che presenta la ruggine non tornerà pulita.

Per un effetto più efficace, potete anche lasciare il panno imbevuto di aceto per più ore.

In caso, invece, vogliate rimuovere la macchia di ruggine dalla tazza del water, vi consigliamo di procedere in questo modo.

Asciugate la tazza con uno sturalavandino fino ad assorbire tutta l’acqua.

In questo modo, infatti, permetterete all’aceto di non diluirsi troppo con l’acqua e di agire, quindi, direttamente sulla superficie del wc.

A questo punto, versate un litro di aceto bianco puro direttamente nella toilette. Vi raccomandiamo di riempire la tazza così da coprire le macchie di ruggine.

In caso, invece, di punti difficili da raggiungere, utilizzate uno straccio imbevuto di aceto e applicatelo direttamente sulle macchie.

Lasciate riposare il tutto per almeno 3 ore o, per un effetto più efficace, per tutta la notte, dopodiché, strofinate la tazza del water con uno scopino.

Potete ripetere l’operazione fin quando la macchia non sarà totalmente scomparsa.

Tirate lo sciacquone e voilà: addio macchie di ruggine!

Bicarbonato

Oltre all’aceto, è consigliabile utilizzare anche il bicarbonato di sodio in caso di macchie di ruggine.

Anche in questo caso, il procedimento è molto semplice.

Tutto ciò che dovrete fare, infatti, è immergere una spugna nel bicarbonato e strofinare ripetutamente sulla macchia di ruggine.

Ripetete l’operazione fin quando la ruggine non sarà scomparsa e risciacquate.

La leggera azione abrasiva del bicarbonato sarà in grado di rimuovere la patina rossastra e rendere i sanitari come nuovi!

Acido citrico

Un’alternativa molto simile all’aceto ma più ecologica e con minore impatto ambientale è l’acido citrico.

Questo ingrediente, come l’aceto, è acido ed è un brillantante e un anticalcare naturale molto efficace per la pulizia domestica.

Versate, quindi, 150 grammi di acido citrico in 1 litro di acqua calda. Agitate la soluzione energicamente così da mescolare gli ingredienti.

A questo punto, versate la soluzione sulla macchia o nel water e lasciatela agire per circa un’ora.

Ovviamente, il tempo di posa può essere anche maggiore; ricordatevi, infatti, che maggiore è il tempo di posa e più efficace sarà il rimedio.

Dopodiché, strofinate con una spugna e risciacquate.

E le macchie di ruggine saranno scomparse!

Limone e borace

Un altro rimedio per eliminare le macchie di ruggine sui vostri sanitari consiste nell’utilizzare il limone e il borace.

Entrambi gli ingredienti, infatti, sono considerati molto efficaci per disinfettare e sbiancare le superfici.

Versate, quindi, 50 grammi di polvere di borace in un piccolo recipiente e aggiungete, poi, il succo di limone. Mescolate fino ad ottenere una sorta di pasta.

Applicate, poi, la pasta direttamente sulle macchie di ruggine e lasciatela agire per circa mezz’ora.

A questo punto, raschiate la superficie con una spazzola dalle setole dure e risciacquate abbondantemente con l’acqua. Ripetete l’operazione se necessario.

I vostri sanitari saranno brillanti e privi di macchie come appena comprati!

N.B Vi ricordiamo di utilizzare sempre mascherina e guanti quando utilizzate il borace.

Patata

Infine, ecco l’ultimo rimedio casalingo: la patata cruda.

L’acido ossalico contenuto da questo tubero, infatti, è molto efficace per rimuovere la ruggine e far tornare i sanitari come nuovi.

Pelate, quindi, una patata e tagliatela in due parti.

Utilizzate, poi, la metà della patata come fosse una spugna e strofinatela direttamente sulla macchia di ruggine.

Per un effetto più efficace, aggiungete sulla macchia un po’ di bicarbonato o aceto e vedrete che la macchia andrà via!

Avvertenze

Vi consigliamo di consultare sempre le etichette di produzione prima di cimentarvi nella pulizia dei sanitari del bagno seguendo i rimedi suggeriti.

Evitate l’utilizzo degli ingredienti consigliati in caso di allergia o ipersensibilità.

Consigli per la vostra casa

Se avete voglia di conoscere altri consigli per la vostra casa, vi consigliamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.