Come sbiancare i Cuscini e togliere le Macchie gialle di Sudore con questo Trucchetto

459
sbiancare-cuscini-trucchi

Ma quanto è bella la sensazione di tuffarsi in un letto fresco e profumato? Sembra quasi di sentirci coccolate! Purtroppo, però, non sempre è così!

In estate soprattutto, non di rado, ci capita di trovare delle macchie gialle di sudore sui cuscini che gli conferiscono un aspetto per niente piacevole.

Per questo, oggi vedremo insieme come togliere le macchie gialle di sudore che si formano sui cuscini, usando solo ingredienti naturali e casalinghi!

Aceto bianco

Il primo ingrediente che vi proponiamo di utilizzare per rimuovere queste macchie gialle è l’aceto, noto a partire dalle nostre nonne per le sue proprietà pulenti, sbiancanti e sgrassanti

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è mescolare metà bicchiere di aceto e metà bicchiere di acqua e travasare la miscela così ottenuta in un flacone con spray. Dopodiché, vaporizzatela direttamente sulle macchie di sudore e lasciate agire per circa un’ora.

Infine, risciacquate il cuscino abbondantemente con acqua fredda e mettetelo in ammollo per un’oretta in una bacinella contenente acqua, un po’ di aceto e mezza tazza di sale. Quindi, risciacquatelo e procedete al lavaggio normale: il vostro cuscino sarà più bianco che mai!

Bicarbonato di sodio

Un altro ingrediente da dispensa in grado di sbiancare le macchie gialle è il bicarbonato di sodio, il quale non solo ha proprietà smacchianti ma svolge anche una funzione anti-odore. Non a caso, infatti, viene utilizzato per rimuovere la puzza dal frigorifero.

In mezza tazza di acqua, quindi, versate, 5 cucchiai di bicarbonato e mescolate. Dopodiché, versate la soluzione così ottenuta direttamente sulla macchia gialla di sudore che volete rimuovere e strofinate delicatamente con una spazzola o un vecchio spazzolino da denti.

Lasciate agire per circa mezz’ora, poi, risciacquate il cuscino e lavatelo in acqua fredda: sarà di nuovo bianco splendente! Per un effetto ancora più efficace, potete anche mettere il cuscino in ammollo in una bacinella contenente acqua fredda e 2 cucchiai di bicarbonato, prima di procedere con il comune lavaggio.

N.B Vi ricordiamo di non strofinare troppo perché il potere leggermente abrasivo del bicarbonato potrebbe danneggiare il tessuto.

Succo di limone

Il limone è sicuramente l’agrume conosciuto per le sue molteplici proprietà e per il suo odore inebriante tutto naturale! Inoltre, è in grado di sbiancare a fondo il bucato grazie alla sua funzione altamente sbiancante!

Quindi, perché non usarlo per rimuovere le macchie gialle dal cuscino? Vi basterà prendere, quindi, il succo di 5 limoni e versarlo all’interno di un secchio contenente acqua bollente. Dopodiché, mettete in ammollo il cuscino nel secchio per circa 3 ore o per tutta la notte e, infine, risciacquatelo.

Se le macchie gialle di sudore faticano ad andar via, allora potete pretrattarle, cospargendole innanzitutto con bicarbonato e versandoci sopra, poi, il succo di limone. Lasciate agire, strofinate delicatamente e procedete con il lavaggio. Il vostro cuscino sarà più bianco e profumato che mai!

Percarbonato di sodio

Simile al bicarbonato, ma ancora più efficace è il percarbonato di sodio, considerato una candeggina naturale . Affinché, però, la sua funzione candeggiante sia attivata, è necessario che venga mescolato con acqua calda (le temperature devono essere sempre medio-alte).

Cospargete, quindi, la macchia con un cucchiaino di percarbonato e inumidite, poi, la zona con un po’ di acqua calda. Lasciate agire per circa 15/20 minuti, dopodiché procedete al risciacquo e al comune lavaggio del vostro cuscino.

In alternativa, potete anche creare una sorta di composto pastoso, mescolando direttamente un po’ di percarbonato con l’acqua calda a filo. Applicate, quindi, la pasta così ottenuta sulla macchia presente sul cuscino e servitevi di uno spazzolino per strofinare delicatamente. Lasciate agire per un po’, dopodiché risciacquate.  

N.B Non confondetelo con il perborato, che presenta livelli di tossicità per l’ambiente. Evitate il percarbonato per i capi più delicati e in particolare per lana e seta.

Acqua ossigenata

Infine, vediamo un ultimo prodotto più “strong” da utilizzare nei casi più particolari, ovvero quando le macchie risultano essere davvero difficili da rimuovere. Di cosa stiamo parlando? Dell’acqua ossigenata!

Imbevete, quindi, un batuffolo di ovatta oppure un disco di cotone con acqua ossigenata e tamponate direttamente sulla macchia senza strofinare. Lasciate asciugare il tempo necessario e vedrete che l’alone giallo si sarà ridotto notevolmente! Potete ripetere quest’operazione più volte se necessario.

N.B Vi ricordiamo di utilizzare sempre l’acqua ossigenata al 3% (ovvero a 10 volumi). Volumi più alti potrebbero provocare irritazioni sulla pelle.

Avvertenze

Ricordate di leggere sempre le etichette prima di agire di propria iniziativa. In questo modo eviteremo di rovinare i nostri cuscini.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.